Ad imageAd image

Jannik Sinner: La sconfitta con Alcaraz farà male per un po’

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Jannik Sinner: La sconfitta con Alcaraz farà male per un po'
Jannik Sinner: La sconfitta con Alcaraz farà male per un po'

Jannik Sinner ha parlato in conferenza stampa dopo l’eliminazione dagli US Open 2022 per mano di Carlos Alcaraz.

Dopo una maratona durata cinque ore e un quarto, arrivata al quinto set, l’altoatesino ha dovuto alzare bandiera bianca contro lo spagnolo in un altro capitolo della loro giovane rivalità.

- PUBBLICITA-

Il tennista azzurro, sconfitto in una partita conclusa dopo le due e mezza di notte, ha dichiarato che ci penserà su.

 

Jannik Sinner parla dopo la maratona di Flushing Meadows contro Alcaraz

Jannik Sinner ha chiuso la sua esperienza agli US Open 2022 con una sconfitta ai quarti contro Carlos Alcaraz in un match durato più di cinque ore e chiuso al quinto set.

L’altoatesino è stato sconfitto per 6-3 6-7 6-7 7-5 6-3, uscendo nella nottata americana e continuando la sua fase negativa con gli Slam, nei quali non ha mai raggiunto le semifinali.

Ho avuto delle sconfitte difficili, di sicuro, ma questa è in cima alla lista. Penso che farà male per un bel po’. Domani, o oggi, mi alzerò e cercherò di dimenticare i lati cattivi per ricordare solo quelli buoni. Il mio prossimo torneo sarà la Coppa Davis. Abbiamo fatto una bella partita, lui come me. Ero pronto a giocare ore e ore. Siamo entrambi diventati più forti fisicamente”, ha dichiarato Jannik Sinner in conferenza stampa.

Carlos Alcaraz sfiderà in semifinale Frances Tiafoe, la sorpresa di questo torneo, che ha battuto ai quarti, non senza faticare, Andrej Rublev in tre set, due di questi conclusi al tie-break.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
Lascia un commento