Ad imageAd image

Jannik Sinner battuto da Alcaraz è fuori dagli US Open 2022

Alessandro Podio
Alessandro Podio
6 minuti di lettura
Jannik Sinner battuto da Alcaraz è fuori dagli US Open 2022

Jannik Sinner esordisce ai quarti di un Us Open che procede spedito verso la fase finale del torneo con le partite del tabellone ATP in programma.

Ad affrontarsi a New York, sul cemento dell’Arthur Ashe Stadium, l’italiano Jannik Sinner n.11 al mondo e lo spagnolo Carlos Alcaraz n,3.

- PUBBLICITA-

I due si presentano come i maggiori candidati ad essere protagonisti del circuito, anche se con differenti prospettive:

Jannik Sinner è il terzo giocatore più giovane a conquistare i quarti di finale in tutti gli slam, Australian Open e Wimbledon quest’anno, e al Roland Garros nel 2020, e cercherà in tutti i modi di ottenere la prima semifinale in un Major della sua carriera.

Inoltre vanta anche il recentissimo record per il tennis italiano che per la prima volta ha visto 2 azzurri (Jannik e Berrettini) arrivare ai quarti degli US Open.

Carlos Alcaraz dal canto suo, macina vittorie, punti e record. Decisamente più avanti rispetto a Jannik nel ranking, sul Flushing Meadows ha centrato l’ennesimo record: è il quinto tennista più giovane di sempre ad entrare in top-3.

Il murciano con i suoi 19 anni sta letteralmente bruciando le tappe nella sua ascesa alla vetta e inoltre, vincendo il torneo, Alcaraz può raggiungere un altro grandioso traguardo, ossia diventare il più giovane numero 1 al mondo. Dopo le precoci eliminazioni di Medvedev e Nadal, al murciano basterebbe raggiungere la finale per assicurarsi la palma di numero 1.

Sotto il cielo di New York, Jannik Sinner e Carlos Alcaraz danno vita ad una vera e propria battaglia, una partita durata più di 5 ore e 15 minuti e terminata con la vittoria dello spagnolo 6-3,6-7,6-7,7-5,6-3.

Una partita bellissima, una cartolina per questo sport, con Sinner, e tutto il tennis azzurro che per un attimo ha accarezzato un sogno. Jannik Sinner si è battuto fino all’ultimo residuo di energia, ma paga gli errori nelle prime in battuta che lo hanno penalizzato lungo tutto il torneo.

 

Jannik Sinner battuto da Alcaraz in 5 set

Primo set in salita per Jannik Sinner che al primo gioco incappa in 3 doppi falli e si fa brekkare da Alcaraz. Partenza complicata ma l’altoatesino non molla e al quarto game, con un gioco molto aggressivo in risposta riesce a contro brekkare e portarsi prima sul 2-2 e poi ad andare in vantaggio.

Veemente il ritorno di Alcaraz che, dopo il turno di battuta vincente, brekka per la seconda volta Jannik ancora incerto in battuta e si porta sul 4-3, Sinner pare non averne più e lo spagnolo vince il primo set 6-3.

Secondo set invece di marca italiana con l’altoatesino che prima fulmina Alcaraz con un diritto incrociato e poi mette la freccia alla seconda palla break portandosi sul 2-1. Le distanze restano invariate e Sinner ha possibilità di servire per il secondo set sul 5-4 ma subisce il controbreak di Alcaraz che ristabilisce la parità. Lo spagnolo prova allora ad allungare ma l’altoatesino recupera, si va al tie break. La svolta sul 6-6: il primo ace della partita per Sinner, lo spagnolo accusa, l’azzurro vince il set 7-6.

Il terzo set sembra partire bene per Jannik con Alcaraz che annulla una palla break già al secondo game. Successivamente è il murciano ad avere 2 palle break annullate e si prosegue senza strappi, fino al quinto game dove Alcaraz alla terza palla break riesce a prendersi il punto e portarsi avanti. Ma all’ottavo gioco è Jannik a scardinare il servizio dello spagnolo e a riprendersi il break di svantaggio, portandosi sul 4-4 per poi allungare. Si continua e i due brekkano entrambi il servizio dell’altro: per la seconda volta nella partita il set viene assegnato al tie-break e Jannik è semplicemente perfetto, 7-0 e set vinto 7-6.

Nel quarto set partenza con il botto per Sinner che al primo game brekka lo spagnolo e non concede niente in battuta, 2-0 il parziale. L’altoatesino mantiene il vantaggio e si trova a servire sul 5-4 mancando l’occasione di chiudere il match e subendo il break di Alcaraz che lo destabilizza. Jannik perde lucidità e lo spagnolo è bravo a pareggiare i conti chiudendo poi il set 7-5.

Quinto e ultimo set equilibrato sino al quinto gioco, quando Jannik Sinner riesce a strappare il break con lo spagnolo che replica immediatamente. All’ottavo game è invece Alcaraz a brekkare l’azzurro, e questa volta è l’ultima, il set si chiude sul 6-3.

Nel prossimo turno, Carlos Alcaraz, sfiderà in semifinale Frances Tiafoe ,n.26 al mondo che mercoledì in 3 set ha superato il russo Andrey Rublev.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
1 commento