Ad imageAd image

UFC: 4 tentativi falliti per diventare double champ

Fabrizio Barbera
Fabrizio Barbera
5 minuti di lettura
UFC: 4 tentativi falliti per diventare double champ

In UFC, nel corso degli ultimi anni sempre più fighter cercano di riuscire a diventare double champ, di detenere due cinture UFC allo stesso tempo

In passato, invece, spesso i campioni pensavano soltanto a mantenere la propria cintura, senza cimentarsi in altre categorie.

- PUBBLICITA-

Oggi andremo a vedere i 4 tentativi falliti di diventare doppio campione in UFC. Procediamo in ordine cronologico

UFC: 4 Tentativi falliti di diventare double champ

In UFC hanno fallito quattro fighter l’occasione per detenere assieme due cinture dell’organizzazione.

BJ Penn a UFC 94 il 31 gennaio 2009

UFC: 4 tentativi falliti per diventare double champ
Un azione del match tra BJ Penn e GSP (Credits: UFC)

L’americano deteneva il titolo dei pesi leggeri e l’aveva difeso per la prima volta dall’assalto di Sean Sherk. Tuttavia, BJ Penn voleva a tutti i costi due cose: la cintura dei pesi welter e battere Georges St Pierre.

Entrambe le cose aveva provato ad ottenerle già nel 2006 quando affrontava il canadese per la title eliminator della divisione dei pesi welter. In quell’occasione vinse GSP per split decision.

Le loro strade si incrociano nuovamente nel 2009, ma anche questa volta è St Pierre a trionfare, ma per stop medico al termine della quarta ripresa. Fallisce così il primo tentativo per un fighter di diventare campione in due categorie nello stesso periodo.

TJ Dillashaw a UFC Fight Night 143 il 19 gennaio 2019

Cejudo mette KO TJ Dillashaw e mantiene la cintura. (Credits: Dailymail.co.uk)
Cejudo mette KO TJ Dillashaw e mantiene la cintura. (Credits: Dailymail.co.uk)

Dillashaw era probabilmente all’apice della propria carriera dopo essersi ripreso la cintura dei pesi gallo e averla difesa contro Cody Garbrandt per KO.

UFC all’epoca pensava seriamente di chiudere per sempre la categoria dei pesi mosca, la più leggera in UFC, divisione mai sopportata molto dal pubblico americano.

Colui che avrebbe dato il colpo di grazia a questa divisione era TJ Dillashaw, campione nella divisione dei pesi gallo. L’ostacolo da superare rispondeva al nome di Henry Cejudo, ex medaglia d’oro olimpica nella lotta libera nel 2008.

I sogni di TJ svaniscono perdendo per KO nel corso della prima ripresa e, ironia della sorte, pochi mesi dopo sarà proprio Henry Cejudo a diventare double champ.

Max Holloway a UFC 236 il 13 aprile 2019

Max Holloway e Dustin Poirier in azione. (Credits: MMA Junkie)
Max Holloway e Dustin Poirier in azione. (Credits: MMA Junkie)

UFC approfitta della pausa del campione dei pesi leggeri Khabib Nurmagomedov per istituire un titolo interim originariamente previsto tra Dustin Poirier e Tony Ferguson.

‘El Cucuy’ non può partecipare per motivi di salute e il campione dei pesi piuma Max Holloway decide di provare a cogliere l’occasione.

Holloway era nettamente il peso piuma più forte al mondo con una striscia di 13 vittorie consecutive e aveva già provato a conquistare la cintura dei pesi leggeri l’anno prima cercando di subentrare all’infortunato Ferguson a UFC 223.

Il match salta e la chance per Holloway si presenta ad aprile 2019. Tuttavia, l’incontro non va come previsto da Max che finisce per perdere l’incontro ai punti.

Israel Adesanya a UFC 259 il 6 marzo 2021

Face to Face tra Israel Adesanya e Jan Blachowicz. Foto presa da Danz.com
Face to Face tra Israel Adesanya e Jan Blachowicz. Foto presa da Danz.com

L’ultimo tentativo fallito è quello dello scorso anno da parte dell’attuale campione dei pesi medi Israel Adesanya.

‘Izzy’ anche all’epoca era l’indiscusso campione dei pesi medi e pensò bene di tentare l’assalto all’oro al limite delle 205 libbre.

L’obiettivo era quello di cercare di capire a che livello fosse nella divisione dei massimi leggeri e, soprattutto, capire – combattendo contro Blahowicz – se fosse davvero pronto per Jon Jones.

Il tentativo fallisce miseramente con Adesanya dominato per tutta la durata dell’incontro dal fighter polacco.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Laureato in Comunicazione Pubblica e d'Impresa alla Sapienza, studio 'Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa'. Grande appassionato di sport, serie tv e anime Jap, mi piace scrivere e amo gli animali.
Lascia un commento