The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

IFL 2022: I Warriors Bologna tornano alla vittoria

Finisce 41-28 contro i Rhinos Milano

Alla Lunetta Gamberini, i Warriors Bologna tornano al trionfo dopo due mesi grazie alla vittoria per 41-28 sui Rhinos Milano, che tornano all’ultimo posto in classifica.

Potete ascoltare qua l’ultima puntata di Quello Sporco Ultimo Podcast, la trasmissione di TSOS dedicata al mondo del Football Americano.

I Warriors Bologna sconfiggono i Rhinos alla Lunetta Gamberini

Anche a Bologna, come a Modena, viene ricordato con un minuto di silenzio la morte dell’ex arbitro Alberto Cicale. Shakif Seymour è di nuovo il QB di una squadra in emergenza da quel punto di vista, con Gabriel Cousineau rientrato in Canada e Andrea Bello infortunato. Proprio l’ex Toledo corre in end zone in corsa per due yarde e i primi sette punti della gara. Daniel Santacaterina inizia la sua gara con un three and out e con un punt, mentre la stessa sorte tocca ai Warriors Bologna anche nel drive successivo.

Santacaterina prova una corsa personale ma perde lo sferoide, recuperato dalla difesa dei Warriors, da Maksym Blozowsky. Ciò porta, l’azione successiva, al secondo TD di Shakif Seymour, che ha un’autostrada davanti a sé e porta altri sei punti in cascina. L’attacco meneghino, fanalino di coda, è in difficoltà ed è costretto ancora al calcio.

Matteo Dazzani, prima della fine del primo quarto, si rende protagonista di una corsa molto importante e viene fermato alle 10 yarde avversarie. Shakif Seymour, in difficoltà, lancia per Matteo Zanetti, che riceve in end zone, ma una penalità annulla tutto, allora ci pensa lo stesso Seymour a risolvere le cose, segnando altri sei punti. L’extra point viene bloccato dalla formazione avversaria.

I Rhinos entrano per la prima volta in end zone con la meta di Bruno Escobar, che riceve il lancio del suo QB e toglie lo zero dal tabellone segnapunti, mentre nel drive successivo i Warriors Bologna calciano e interrompono la serie positiva. Escobar riporta i Rhinos Milano in campo avversario e dopo un lungo drive, caratterizzato dalle penalità, riescono ad accorciare le distanze con la corsa di Pietro Elmi.

Seymour, dopo aver fatto tutto da solo fino ad ora, riesce a realizzare un altro TD nel drive successivo con un lancio lungo per Zachary Alexis, l’altro import della squadra bolognese, che riporta a due possessi il distacco. I Rhinos Milano non riescono però a superare la metà campo prima della fine del primo tempo, che si chiude sul 27-14 per i Warriors Bologna.

Il secondo tempo dei Rhinos Milano inizia con la corsa di Leonardo Cambrisi, che porta i suoi in territorio nemico, ma l’assedio dura pochi secondi a causa dell’intercetto di Matteo Fajeti. Basta pochissimo a Shakif Seymour per trovare un’altra autostrada e segnare il quarto TD della serata. Daniel Santacaterina chiude il secondo drive della ripresa con un altro intercetto, questa volta ad opera di Riccardo Valentini, ma i Warriors Bologna non capitalizzano e devono calciare.

In ottima posizione dopo il punt, i Rhinos Milano, che ormai giocano alla mano i quarti down, chiudono il drive con un sack di Andrea Nadalini che consente ai felsinei di tornare in attacco. La manovra successiva dei Warriors Bologna si complica con un pessimo snap recuperato dal QB americano a ridosso della goal line e con un conseguente calcio di allontanamento.

I meneghini riescono a violare la muraglia degli elfi guerrieri grazie alla corsa breve di Luca Assemian, che consente ai Rhinos Milano di accorciare le distanze, ma poco dopo Shakif Seymour, MVP dell’incontro, con l’aiuto della linea d’attacco, fa suo il quinto TD della serata. L’ultimo assalto dei Rhinos Milano si chiude con il TD di Bruno Escobar da una sola yarda, che non basta per evitare la sconfitta.

Con il trionfo odierno, il primo in due mesi, i Warriors Bologna vanno a 2-5 in classifica e chiuderanno la loro stagione tra due settimane in un eventuale scontro diretto con i Ducks Lazio, altri risultati permettendo, mentre i Rhinos Milano, matematicamente fuori dalla corsa ai playoff in virtù delle sei sconfitte in sette gare, chiuderanno il loro anno contro i Vipers Modena tra sette giorni al Vigorelli.

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Lascia una risposta