Ad imageAd image

Andy Ruiz jr batte Louis Ortiz ai punti a Los Angeles

Alessandro Podio
Alessandro Podio
5 minuti di lettura
IBA no alle nuove elezioni: Umar Kremlev resta il presidente

Andy Ruiz jr e Louis Ortiz incrociano i guanti nell’attesissimo incontro dei Pesi Massimi che va in scena alla Crypto Arena di Los Angeles.

Sul ring, si affrontano 2 leggende della boxe degli ultimi anni, l’americano Andy “Destroyer” Ruiz ed il cubano residente a Miami Louis “King Kong” Ortiz, entrambi alla ricerca di una nuova possibilità dal mondo della boxe, di cui sono ai margini.

- PUBBLICITA-

Ortiz per motivi anagrafici, 44 candeline per lui, mentre Ruiz invece sconta la lunga inattività.

Ruiz, infatti, dopo la sorprendente vittoria con Joshua si è smarrito nei fumi della gloria. Prima perdendo la successiva rivincita a cui era arrivato in uno stato di forma inadeguato e, successivamente, mettendo in discussione allenatore e staff. Problemi che ora sembrano superati con l’attuale tecnico Eddy Reinoso, con cui il “destroyer” ha iniziato a dimagrire notevolmente come è apparso alla pesa prima dell’incontro. Il suo ultimo match è una vittoria datata 16 mesi prima contro Chris Arreola.

Differente discorso per Ortiz invece, ancora al n.10 della classifica mondiale nonostante l’età. Dopo le 2 sfide contro Deontay Wilder, il cubano non ha più avuto una chance di confrontarsi con un big della categoria. Negli ultimi 3 anni per lui solo 2 match, entrambi vinti, contro Alexander Flores e Charles Martin, due buoni pugili ma decisamente non alla sua altezza.

Il palio non c’è nessun titolo, ma la rivincita verso i delatori e le numerosissime critiche mosse dagli addetti a lavori e fan, oltre alla possibilità di determinare il primo possibile sfidante al futuro campione dei pesi massimi, che uscirà dalla sfida prevista ad inizio 2023 tra Fury e Urik.

Per i bookmakers l’incontro vedeva Ruiz nettamente favorito, con una quota che lo dava vincente 1 a 3.

 

Andy Ruiz supera Ortiz in 12 riprese

Andy Ruiz e Louis Ortiz si sono affrontati per la categoria Pesi Massimi nel main event del Premier Boxing Champions di Los Angeles.

I due pugili dalla “mano pesante” hanno intrattenuto con uno spettacolo lungo 12 riprese le circa 20000 persone presenti sugli spalti dell’Arena.

Match abbastanza equilibrato  nel complesso,con Ruiz che cerca di tenersi lontano dal mancino del cubano e si affida alle gambe cercando di entrare ed uscire dalla guardia di Ortiz, soprattutto nella seconda parte dell’incontro quando i movimenti di King Kong si fanno più pesanti.

Andy Ruiz cerca, per quanto possibile, di giocare di fioretto colpendo velocemente l’avversario e cercando di scivolare via senza cercare necessariamente lo scambio e, soprattutto, senza metterla solo sulla potenza.

Il round più incisivo dell’incontro è sicuramente il secondo, con Ruiz che stende Ortiz con un gancio destro e, non pago lo rimette al tappeto qualche istante dopo approfittando del fatto che il cubano non avesse ancora recuperato appieno dai colpi precedenti.

Accusato il colpo King Kong prova a controllare il ritmo dell’incontro cercando di tenere Ruiz a distanza sfruttando il lungo jab, ma qualche round dopo, nel settimo per la precisione, incassa un’altra bomba dell’americano che lo manda a tappeto. A questo punto il match sembra prendere un indirizzo chiaro e, vincere la gara ai punti diventa per Ortiz mera utopia.

Quando il gong suona la fine Ruiz sembra averne ancora ancora un pò di benzina in corpo, mentre Ortiz appare visibilmente stanco e quasi lieto della fine.

I giudici si confrontano e la decisione è unanime, con il punteggio di 113-112, 114-111, 114-111 è Andy Ruiz jr a vincere l’incontro, e ad aggiudicarsi la possibilità di sfidare il vincente del match Fury-Urik in programma fra qualche mese.

Raggiunto dai microfoni sul ring al termine dell’incontro Ruiz visibilmente soddisfatto afferma: “Sono pronto amico, sono affamato, voglio diventare campione e riportare quella cintura in Messico!”.

 

 

 

 

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento