Ad imageAd image

BKFC 32: Mega rissa dopo un match sospeso per squalifica

Fabrizio Giovagnoli
Fabrizio Giovagnoli
2 minuti di lettura
BKFC 32: Mega rissa dopo un match sospeso per squalifica

BKFC 32, evento della promotion americana di boxe a mani nude, è andata in scena stanotte presso il Caribe Royale Orlando in Florida.

La card proproneva 11 match con un main event che vedeva opposti il numero uno del ranking dei pesi gallo Reggie Barnett Jr. e Geane Herrera che, per l’occasione, saliva di categoria dalla sua usuale divisione dei pesi mosca.

- PUBBLICITA-

A vincere è stato Barnett che, con questa affermazione, ha raggiunto il traguardo delle dieci vittorie, ma, purtroppo lo show è stato rubato da una mega rissa che è scoppiata in occasione del secondo match della main card.

BKFC 32: anche il presidente coinvolto nella rissa

Il secondo incontro della card principale di BKFC 32 vedeva contapposti Jack Grady e Ryan Reber.

Il match è stato interrotto dall’arbitro al minuto 1:50 della seconda ripresa dopo che Grady ha colpito per la seconda volta il suo avversario con una testata.

Reber si è, allora, avvicinato a Jack Grady e gli ha mostrato il dito medio insultandolo. Questo ha scatenato una reazione con i due che hanno iniziato a spingersi e, poi, a colpirsi di nuovo.

A quel punto tutta la sicurezza dell’evento ed i team dei due fighter si sono riversati sul ring dando vita ad una colluttazione di grandi dimensioni. Persino il presidente della BKFC, Dave Feldman, è salito sul ring ed ha aiutato a bloccare a terra Grady che continuava a dimenarsi.

Una volta sedata la rissa, la card ha, poi, avuto uno svolgimento regolare

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BKFC (@bareknucklefc)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento