UFCMMA

Conor McGregor rivela la natura del suo infortunio

Conor McGregor rivela la natura del suo infortunio

Conor McGregor non aveva ancora reso pubblica la natura dell’infortuno che lo ha costretto a ritirarsi dal main event di UFC 303 ma oggi ha parlato.

The Notorius ha ammesso di aver commesso una leggerezza nella fase finale della propria preparazione al match con Michael Chandler e di aver accettato una sessione di sparring senza indossare le dovute protezioni e questo lo ha portato a subire la frattura del mignolo di un piede.

Il fighter irlandese combattè in passato con infortuni assai più gravi, come quando affrontò Chad Mendes con i legamenti di un ginocchio lesionati, ma quei tempi sono lontani, oggi Conor McGregor, ormai multimilionario fuori dalla gabbia, è un atleta che rientra da oltre tre anni di assenza dopo la rottura di una gamba e non ha voluto rischiare di non essere al 100%.

Conor McGregor tornerà davvero?

In un post corredato da foto del dito rotto e dalle radiografie Conor McGregor ha espresso la totale certezza di essere pronto al rientro una volta che la piccola frattura sarà guarita.

L’ex double champ ha, inoltre attaccato Chael Sonnen, ex fighter oggi commentatore, che nei giorni scorsi aveva avanzato il dubbio che l’irlandese non fosse realmente infortunato.

Infine, per quanto concerne il suo avversario, Michael Chandler, Conor si è detto non sorpreso della volontà dello statunitense di volerlo attendere a tutti i costi poichè il suo compenso derivante da questo match sarebbe 10 volte maggiore di quelli che normalmente percepisce.

Vedremo quindi di nuovo The Notorious nella gabbia? Sembra di sì ma questo infinito tormentone può ancora riservare dei colpi di scena.