The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Dolphins: Arriva la prima sconfitta stagionale

News dalla 1° Divisione FIDAF

Si sapeva che la sfida contro i Seamen Milano sarebbe stata proibitiva prima ancora che ardua. E così alla fine è stato.

I GLS Dolphins Ancona escono sconfitti dal Vigorelli di Milano per 31-0.

La partita di sabato scorso è terminata più o meno subito, con i Seamen capaci di mandare in Touchdown Jordan Bouah durante il loro primo drive ed Enzo Mensah poco dopo.

Nel secondo quarto l’NFL Giorgio Tavecchio ha piazzato un field goal.

Dolphins: Arriva la prima sconfitta stagionale

Infine a inizio terzo quarto Luke Zahradka ha passato la palla ad Ismail Lamamra, libero di correre in touchdown. L’ultima meta è stata ancora opera di Bouah. In tutto questo ottimo l’esordio del già citato Tavecchio. Che oltre ad aver messo a segno il field goal, non ha sbagliato un extrapoint che fosse uno.

Da qui il punteggio finale di 31-0.

Dolphins: Arriva la prima sconfitta stagionale

E i Dolphins? Mai davvero in partita. Ed ora parole e considerazioni del coach Roberto Rotelli. «Il risultato parla chiaro. Non siamo stati mai pericolosi e non abbiamo scusanti». Cosa è mancato più di tutti secondo lei? «Senza dubbio la fisicità. Abbiamo perso soprattutto per e nella fisicità». Analizzando reparto per reparto? «La difesa, nonostante il risultato direbbe il contrario, ha tenuto per quanto possibile. Come si usa dire ha fatto il suo. L’attacco invece è mancato. Nella fisicità di cui parlavo poco fa. Ma anche in altro». Tipo? «Tanti, troppi errori. Non siamo mai stati davvero pericolosi. Loro sono stati perfetti nel piazzare ottimi calci che ci hanno portato sempre a ripartire troppo vicini alla nostra end zone. Poche volte siamo usciti dalla nostra metà campo. Non abbiamo mai insidiato davvero i Seamen che mano a mano han messo in campo le seconde linee che solo formalmente sono tali. Terrei a precisarlo. Insomma, onore e complimenti a loro che hanno vinto e meritato».

Dolphins: Arriva la prima sconfitta stagionale

Qualche cosa da recriminare? «Era attesa un po’ di pioggia. Invece ne è scesa davvero tanta. Peccato. Sono certo che entrambe le squadre avrebbero offerto un football più spettacolare e interessante. Sono invece molto contento di un paio di cose». Quali? «Punto primo tutti i nostri ragazzi sono usciti col sorriso. Punto secondo sono riuscito a far debuttare due under diciassette ed un neo diciottenne. Per noi è molto importante».

Nelle altre partite in programma i Guelfi Firenze hanno sconfitto i Warriors Bologna per 42-12 mentre Rhinos MilanoDucks Lazio è finita col roboante punteggio di 62 a 63.

Domenica 9 maggio i Dolphins saranno impegnati a Parma contro gli imbattuti Panthers. Sfida anche questa che non vede partire i Dolphins col favore dei pronostici ma che, come sempre, val la pena di giocare e soprattutto vivere.

 

Antonio Bomba
Responsabile Ufficio Stampa GLS Dolphins Ancona

foto Germano Capponi

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!