Ad imageAd image

Dusko Todorovic: Wright superato a gomitate a UFC Vegas 62

Alessandro Podio
Alessandro Podio
4 minuti di lettura
Dusko Todorovic: Wright superato a gomitate a UFC Vegas 62

Dusko Todorovic dopo un inizio difficile nella sua serata a UFC Vegas 62, colpisce Jordan Wright con gomitate violente, vincendo al secondo round.

Il serbo partito sottotono è stato bravo a non scomporsi e ad imbastire una rimonta adrenalinica ed infine a battere Jordan Wright in modo impressionante.

- PUBBLICITA-

Dopo aver passato il tempo a subire pugni a terra nel primo round, Dusko Todorovic ha deciso di attaccare Wright con tutto il suo arsenale di colpi nel secondo round.

Todorovic ha allora iniziato ad inanellare una serie di pugni potenti che hanno centrato l’avversario che ha accusato il colpo ed ha allora tentato uno sfortunato tentativo di takedown che è stato

prontamente sventato dal serbo.

 

Dusko Todorovic ed un grande secondo round

Da quel momento Dusko Todorovic ha iniziato a colpire con gomitate decise Jordan Wright fino a quando non è stato evidente per l’arbitro che l’americano non avrebbe fatto altro che subire

inutili danni a terra.

Incontro interrotto a 3:12 dall’inizio del secondo round e vittoria di Dusko Todorovic a UFC Vegas 62.

“Non direi che mi sono fatto male, ma lui è riuscito a difendere i miei attacchi nel primo round, quindi ho cercato di resistere alla tempesta e di tornare più forte nel secondo”, ha dichiarato il

fighter a proposito della sua vittoria, “avevo pianificato di finire l’incontro in piedi, ma sapevo che anche se fossimo andati a terra, non sarebbe stato facile, Jordan è un

avversario difficile e sapevamo che sarebbe stata una sfida difficile“.

Meglio conosciuto per i suoi combattimenti veloci, Wright ha in realtà rallentato il ritmo con un takedown iniziale dopo che Todorovic aveva tentato di entrare in clinch con lui, e per primo

lo statunitense ha cercato di sferrare pugni e gomitate mantenendo il controllo per impedire a Todorovic di tornare in piedi.

Dapprima Todorovic ha allora cercato una serie di combinazioni alle gambe nel tentativo di ribaltare la situazione, ma questo ha solo portato Wright a colpirlo con dei pugni.

Ne sono seguiti altri due takedown da parte di Wright nel corso del primo round, con l’americano che ha iniziato a fare molto affidamento sulle sue prese.

All’inizio del secondo round, Todorovic ha deciso di annullare la lotta di Wright, avanzando e colpendo molto forte in una serie di scambi selvaggi, che comunque Wright è riuscito ad

ammortizzare senza andare al tappeto, e questo nonostante la moltitudine di colpi ricevuti.

Questo fino a quando il sangue ha iniziato a scorrere, perchè in quel momento Todorovic è sembrato prendere forza quando ha capito che Wright era ferito, il che lo ha portato a scrollarsi di dosso

un disperato tentativo di takedown.

Infine una volta che Wright è caduto sulla schiena, Todorovic ha iniziato a sferrare pugni e gomitate dall’alto finché il suo avversario non si è girato su un fianco senza offrire ulteriori difese.

L’arbitro non ha avuto bisogno di vedere altro per intervenire fermando l’incontro, mentre Todorovic festeggiava la vittoria.

La vittoria ha aiutato Todorovic a rimettersi in carreggiata dopo la sconfitta subita nella sua precedente uscita e a portarsi sul 2-1 complessivo negli ultimi tre incontri, mentre la sconfitta ha

portato Wright a 0-3 nelle sue ultime tre uscite nell’ottagono.

dusko todorovic ph. facebook@dusko
Dusko Todorovic ph. [email protected]

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento