Ad imageAd image

George Russell: chiedo scusa a Carlos Sainz

Giacomo Della Vecchia
4 minuti di lettura
George Russell: chiedo scusa a Carlos Sainz

George Russell, pilota della Mercedes, ha chiesto scusa a Carlos Sainz dopo il contatto al primo giro del GP USA.

Il contatto, avvenuto in Curva 1 del primo giro del GP USA, ha estromesso Carlos Sainz dalla gara lasciando di fatto via libera a Max Verstappen che era partito meglio.

- PUBBLICITA-

Dalle immagini si vede chiaramente un Carlos Sainz che pattina leggermente in partenza e che viene recuperato da entrambe le Mercedes, con George Russell che chiude molto aggressivamente all’interno colpendo l’impianto di raffreddamento della Ferrari.

Con il pilota spagnolo fuori dai giochi dopo pochi metri, il pilota della Mercedes ha poi chiuso al 5° posto facendo segnare il giro più veloce della gara.

Le dichiarazioni di George Russell sull’incidente con Carlos Sainz

Intervistato alla fine del GP USA, George Russell ha dichiarato: “Prima di tutto, mi voglio scusare con Carlos Sainz anche pubblicamente, ci siamo già visti al termine della gara. Lo stavo attaccando in Curva 1 ed ho visto che era all’esterno di Max Verstappen, credevo rimanesse da quella parte ma quando ho notato che stava tagliando all’interno ormai era troppo tardi, non ho potuto fare nulla per evitarlo. Come piloti dobbiamo sempre essere allerta e controllare bene cosa stanno facendo i piloti di fronte a noi, se lui avesse mantenuto la traiettoria fin dall’inizio sarebbe andata bene ad entrambi, dato il fatto che era in battaglia con Hamilton.”

Parlando poi di come è proseguita la sua gara, George Russell ha dichiarato: “Pensavamo che i danni che avevamo all’ala non erano così massicci, ma probabilmente questa è stata la peggior gara dell’anno. Non andavamo veloci in gara, non avevamo ritmo…credo che l’impatto iniziale ci abbia un po’ rallentato; quando ho visto di non poter tenere il passo ne di Sergio Perez ne di Charles Leclerc ho solo pensato a portare la macchina al traguardo.”

Riguardo alle sensazioni della gara, George Russell ha aggiunto: “La macchina non era stabile, ci mancava equilibrio. E’ stata una gara difficile, il che è molto particolare perchè nella parte centrale ero molto competitivo dietro a Perez e Leclerc tanto da stare molto tempo nel loro DRS; nel prima e nell’ultima parte non avevamo ritmo.”

Al termine della gara, Toto Wolff ha voluto dire la sua sulla gara di George Russell: “L’incidente è chiaramente un incidente di gara, poco da dire; fossi stato io uno steward avrei cercato di capire cosa è successo ad entrambe le macchine, Russell ha frenato molto tardi andando in sottosterzo mentre Sainz ha tagliato la curva in maniera piuttosto repentina. Ci prendiamo i 5 secondi di penalità anche perché dalla dinamica dell’incidente siamo sorpresi che entrambi non si siano ritirati; l’ala anteriore di George Russell è effettivamente danneggiata, non tanto l’aletta laterale ma anche la parte sotto. E’ una parte molto critica dell’aerodinamica, per questo la sua macchina non è riuscita ad avere ritmo.”

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento