Ad imageAd image

Golovkin riflette se tornare alle 160 libbre, dipenderà dalle offerte

Alessandro Podio
Alessandro Podio
3 minuti di lettura
Golovkin riflette se tornare alle 160 libbre, dipenderà dalle offerte

Golovkin dopo la terza sconfitta maturata con Canelo, al momento ha una sola sicurezza: il pugile kazako è infatti certo che combatterà ancora.

La sconfitta per 12 round all’unanimità contro Canelo Alvarez non gli ha fatto assolutamente pensare al ritiro.

- PUBBLICITA-

Anzi, il quarantenne GGG si è sentito bene nel suo debutto al limite dei pesi supermedi (168 libbre), ed ha deciso che di non rientrare nella divisione dei pesi medi finché i promotori non gli

proporranno degli incontri a lui graditi.

Golovkin (42-2-1, 37 KO) detiene i titoli IBF, IBO e WBA dei pesi medi e, almeno fino a sabato sera, l’argento olimpico del 2004, aveva gareggiato con un peso massimo di 160 libbre, o quasi, per

tutti i suoi 16 anni di carriera da professionista.

Il kazako ha alluso a potenziali incontri obbligatori che potrebbe dover sostenere per mantenere i suoi campionati dei pesi medi: una sfida con il campione WBC Jermall Charlo (32-0, 22 KO) è

l’incontro di unificazione del titolo più intrigante per Golovkin nella divisione dei pesi medi, ma affrontare Charlo di Houston richiederebbe a Golovkin di lavorare con la Premier Boxing

Champions di Al Haymon e Showtime.

 

Golovkin: “valuto il futuro, ho ancora 3 cinture da difendere”

Golovkin riflette sul proprio futuro a pochi giorni di distanza dalla sconfitta con Canelo.

In primis, se dovesse rimanere nei pesi supermedi dovrebbe accettare un incontro non titolato perché Canelo Alvarez possiede le corone IBF, WBA, WBC e WBO delle 168 libbre.

Certo è che GGG non ha ancora intenzione di chiudere la carriera: “dipenderà dalle offerte che riceverò“, ha dichiarato il kazako attraverso il suo traduttore durante la conferenza stampa

post incontro,alla T-Mobile Arena.

Allo stesso tempo, ho tre cinture a 160 libbre che comportano determinati obblighi in relazione a questo“.

Ma soprattutto sento ancora questo fuoco che arde dentro di me“, ha proseguito, “ho ancora passione per la boxe. E non dimenticate che le cinture sottendono scelte doverose. Io mi sento bene

come ho già detto. Non ho subito alcun colpo serio contro Alvarez, e non sono stanco. Sono fresco. Sento la forza. Sento la forza dentro di me. … Se arriverà l’occasione giusta, continuerò a

lottare sul ring“.

Ad ora, il messicano Canelo Alvarez (58-2-2, 39 KO), più giovane di lui di otto anni, è l’unico avversario ad aver battuto Golovkin nella sua carriera da professionista.

ggg combatterà ancora ph.facebook@golovkin

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento