Ad imageAd image

Inghilterra – Iran a Qatar 2022: la partita dei record

Francesco Auletta
Francesco Auletta
3 minuti di lettura
Inghilterra - Iran a Qatar 2022: la partita dei record

Inghilterra – Iran, partita per il gruppo B della fase a gironi di Qatar 2022, si è conclusa nelle ultime ore, e ha avuto molto di cui discutere.

In questa partita abbiamo assistito al dominio dei vicecampioni d’Europa guidati da Gareth Southgate, che hanno sconfitto gli avversari per 6-2. Grande dominio grazie ai gol segnati da Bellingham, Saka, Sterling, Rashford e Grealish.

- PUBBLICITA-

Uno match sul campo che si è dilungato molto nel vero senso dello parola, a causa anche di vari episodi. Infatti, la partita stessa tra Inghilterra e Iran ha avuto un record per quanto riguarda i minuti di recupero concessi in un mondiale di calcio.

Inghilterra – Iran: una partita molto lunga e non solo

Il debutto ai Mondiali 2022 in Qatar per Inghilterra e Iran dura circa quanto una partita con tempi supplementari. Ben 118 sono stati i minuti giocati.

Un inizio non dei migliori per gli iraniani già dai primi minuti della partita, quando un violento scontro tra il portiere Beiranvand e il difensore Hosseini fa cadere entrambi al tappeto. Frattura al setto nasale per quest’ultimo, mentre il portiere è costretto a chiedere il cambio al ’20.

Uno dei 6 cambi fatti dall’Iran, che di norma dovrebbe effettuarne solo 5. Il cambio extra è stato concesso perché Beiranvand ha subito una sospetta commozione celebrale.

Mai prima d’ora inoltre, l’Inghilterra ha segnato così tanti gol in una prima partita del mondiale.

Un incubo già vissuto dall’Iran in prima persona nelle due edizioni precedenti, ma che almeno ha alleggerito un pochino con il maggior numero di gol in una partita da mondiale. Il secondo segnato, sempre da Taremi, è il gol più tardivo in una partita dei gironi.

Ciò che più ha fatto parlare di questa partita è l’elevato tempo di recupero concesso al primo tempo: 14 minuti, questo a causa di numerose interruzioni avvenute.

Marcatori da record per l’Inghilterra

Un grande momento per i marcatori inglesi, a cominciare da Jude Bellingham. Il centrocampista del Borussia Dortmund è il giocatore più giovane ad aver fatto gol ai Mondiali di calcio.

Discorso simile per Buyako Saka: il giocatore dell’Arsenal di origini nigeriane è il più giovane autore di una doppietta, sempre nella competizione targata FIFA.

In più, Marcus Rashford è divenuto il terzo giocatore ad aver segnato nel minor tempo una volta entrato in campo: 49 secondi.

 

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Nonostante prediliga il pro-wrestling come sua disciplina preferita, ha maturato un profondo interesse generale per il mondo dello sport. Questo e l'interesse nell'espandere le proprie conoscenze, lo hanno spinto a lavorare anche su TSOS. Simpatizza molto per l'atletica leggera e per gli sport olimpici ed è anche un fan di Formula 1 e MotoGP.
Lascia un commento