Ad imageAd image

Israel Adesanya: Alex Pereira è qui in UFC grazie a me

Francesco Auletta
Francesco Auletta
2 minuti di lettura
Israel Adesanya: Alex Pereira è qui in UFC grazie a me

Israel Adesanya, in vista del primo match in UFC contro lo storico rivale Alex Pereira, ha parlato del rapido successo di quest’ultimo nelle MMA.

I due si affronteranno per il titolo dei pesi medi nel main event di UFC 281, evento che si terrà questo sabato al Madison Square Garden di New York. Dal suo approdo in promotion, il fighter ed ex kickboxer brasiliano è riuscito a farsi rapidamente un nome tra i migliori della sua categoria.

- PUBBLICITA-

Il campione Israel Adesanya ritiene però che parte del successo di Alex Pereira sia merito suo, per come abbia appunto “ripulito” la divisione.

Israel Adesanya sul rapido successo di Pereira

Intervistato su The MMA Hour, il podcast condotto da Ariel Helwani su MMA Fighting, Israel Adesanya ha parlato così del successo del suo rivale.

“Tengo a precisare che Alex Pereira è qui in UFC grazie a me. Sono io che gli ho spianato la strada mentre difendevo il titolo. Se è arrivato qui in poco tempo è anche merito mio.”

Successivamente, Adesanya ha parlato di come questo match sia importante per la sua carriera. Fu proprio Pereira il primo a mettere KO Adesanya, che uscì sconfitto due volte dalla loro rivalità.

“Questa sfida è più personale di tutte le altre. Stiamo parlando di me e della mia carriera. Devo riscrivere la storia e mostrare nuovamente a tutti cosa sono capace di fare.”

Non resta che attendere UFC 281 e vedere se Israel riuscirà finalmente a battere l’ex campione mondiale di GLORY.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Nonostante prediliga il pro-wrestling come sua disciplina preferita, ha maturato un profondo interesse generale per il mondo dello sport. Questo e l'interesse nell'espandere le proprie conoscenze, lo hanno spinto a lavorare anche su TSOS. Simpatizza molto per l'atletica leggera e per gli sport olimpici ed è anche un fan di Formula 1 e MotoGP.
Lascia un commento