Ad imageAd image

Kevin Harvick subisce una penalità pesante dopo Talladega

Giacomo Della Vecchia
2 minuti di lettura
Kevin Harvick subisce una penalità pesante dopo Talladega

Kevin Harvick e il suo team hanno subito una penalità di 100 punti a testa, sia per il pilota, sia per la squadra, per una irregolarità riscontrata nella sua vettura dopo la gara di Talladega di questa Domenica.

La NASCAR ha accusato il team di aver fatto una modifica irregolare a una parte della vettura, cosa non consentita e che da regolamento è considerata una penalità di livello 2.

- PUBBLICITA-

Oltre alla deduzione dei punti, il capo equipaggio della squadra, Rodney Childers, ha avuto una multa da 100.000 Dollari e una sospensione di quattro gare.

Kevin Harvick penalizzato dopo la Yellawood 500

Kevin Harvick e la parte della Stewart-Haas Racing che lavora alla sua vettura, la numero 4, sono stati penalizzati dalla NASCAR per una modifica irregolare sulla vettura.

Per il massimo organismo delle Stock Cars americane, questa è una penalità di secondo livello, il che costerà una deduzione di cento punti sia al pilota sia al team nelle rispettive classifiche.

Rodney Childers, Crew Chief a capo della squadra, è stato multato con una penale da 100.000 Dollari e non prenderà parte alle prossime quattro gare, rischiando di chiudere la stagione in largo anticipo, dato che rientrerà in tempo per il Season Finale di Phoenix.

Kevin Harvick, nella stagione 2022, ha ottenuto due vittorie a sorpresa, nelle tappe a Michigan e Richmond, rompendo una striscia negativa e qualificandosi ai playoff, uscendo subito di scena, al Round of 16, dopo un paio di ritiri pesanti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NASCAR (@nascar)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento