Ad imageAd image

Khamzat Chimaev: passaporto confiscato e bloccato in Russia!

Fabrizio Giovagnoli
1 minuti di lettura
Khamzat Chimaev: passaporto confiscato e bloccato in Russia!

Khamzat Chimaev, l’astro nascente dei pesi welter e dei pesi medi UFC, avrebbe dovuto visitare il Brasile nei prossimi giorni.

Il lottatore ceceno con passapoto svedese avrebbe dovuto prendere parte alla prima del film “O Belta Preta – A Verdadeira História de Fernando Tererê” in programma a Rio De Janeiro il 6 Ottobre. Fernando Terere, infatti, fu colui che inrodusse al BJJ Alan Finfou, maestro di Borz.

- PUBBLICITA-

Tuttavia, il magazine brasiliano di sport da combattimeno Combate, ha riportato oggi che Khamzat Chimaev è stato bloccato all’aeroporto di San Pietroburgo dalle autorità russe, il suo passaporto è stato confiscato e gli è stato fatto divieto di lasciare il Paese.

La All Star Gym di Stoccolma, dove il lottatore si allena, ha chiesto l’intervento delle auorità svedesi per dirimere la controversia.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento