Ad imageAd image

Kyler Murray, problemi di immagine per il QB dei Cardinals

Alessandro Podio
Alessandro Podio
2 minuti di lettura
Kyler Murray, problemi di immagine per il QB dei Cardinals

Kyler Murray, QB dei Cardinals deve ripulire la propria immagine. La serie HBO “Hard Knocks” ne sta offrendo una pessima impressione.

Dove Kyler Murray ne esce come uno sboccato, un’immaturo e scostante, una visione di certo non lusinghiera, ma comunque nemmeno definitiva.

- PUBBLICITA-

Il primo sguardo arriva mentre Kyler il “maledetto” sta uscendo dal campo a testa bassa dopo l’ennesima sconfitta, ed il primo suono che sentiamo è una sua imprecazione prima di sbattere il casco a terra per la frustrazione.

Poi la situazione peggiora ulteriormente.

Che si tratti degli studi sulle partite, delle discussioni sulla pioggia o persino sull’incoraggiamento ai compagni di squadra ogni suo commento è colorito da imprecazioni e parolacce, il tutto rigorosamente sotto l’occhio della telecamera e trasmesso nella serie: “ehi, amico, dobbiamo solo vincere, non me ne frega un c***o di come lo facciamo”. 

E così per tutta la puntata.

Kyler Murray riuscirà a ripulire la propria immagine?

Kyler Murray non è certo l’unico a dire parolacce nello show e nell’NFL, né è il più giovane.

Non si tratta nemmeno di dare il buon esempio ai ragazzi, comunque esposti ad un linguaggio scurrile attraverso la musica, i film, i social media, la televisione, gli amici e, sì, i genitori.

Le critiche di fondo sono piovute sull’atteggiamento che dovrebbe avere chi dovrebbe invece dare dimostrazione di leadership, autodisciplina e crescita.

Ma Kyler è troppo bravo per lasciarsi abbattere, ma deve imparare a gestirsi e a mantenere la calma.

Non deve più sbattere i caschi, quel genere di cose che ti rende un bersaglio, gli avversari sanno che se riescono a frustrarti, possono batterti.

Kyler Murray sarà sempre uno dei più talentuosi, uno dei più bravi ed ora ha l’opportunità di dimostrare autodisciplina e leadership con i suoi discorsi e i suoi modi di fare che possono essere trasferiti in altri settori della sua vita.

Kyler Murray ph. facebook@Kyler Murray
Kyler Murray ph. [email protected] Murray

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento