Ad imageAd image

LoL Worlds 2022: DragonX battono Rogue Esports

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
LoL Worlds 2022: DragonX battono Rogue Esports

DragonX battono i Rogue Esports e rientrano in corsa per il passaggio del turno ai LoL Worlds 2022.

La squadra coreana, complici teamfight perfetti, ha compiuto una partita sempre in controllo. La scelta di Heimerdinger nel ruolo di support si è rivelata vincente con Beryl capace di cogliere gli avversari isolati; per i Rogue Esports l’utilizzo di Kalista e Nasus non si è rivelato vincente.

- PUBBLICITA-

Il risultato cambia poco le dinamiche del Gruppo C, dato il fatto che i Rogue Esports sono già sicuri del passaggio del turno. Per i DragonX la possibilità di andare ai Quarti di Finale come 2° classificato si avvicina sempre di più.

LoL Worlds 2022: la cronaca della partita Rogue Esports-DragonX

Nella prima fase di rimozione, rimossi dal gioco Ornn, Yuumi, Lucian, Caitlyn, Mao’Kai e Sejuani. I primi campioni selezionati sono Aatrox, Kalista, Azir, Ashe, Heimerdinger e Jarvan IV. Seconda fase di rimozione dove vengono tolti dal gioco Vyktor, Rakan, Sylas e Soraka; ultime selezioni con Rumble, Akali, Vi e Nasus.

LoL Worlds 2022: DragonX battono Rogue Esports

 

Succede poco nei primi minuti della partita, il primo teamfight scoppia intorno al Messaggero della Landa ed il primo a cadere è Odoamne (Rumble) seguito da Malrang (Jarvan IV). I DragonX conquistano anche il primo drago della partita, ci si sposta nella bot-lane dove Beryl (Heimerdinger) raccoglie 2 kill per il suo team facendo oscillare la bilancia della partita lato DragonX.

Beryl è ovunque sulla mappa e si prende anche la kill su Comp (Kalista), Odoamne si prende un piccolo vantaggio su Kingen (Aatrox) ma viene spazzato via da Zeka (Akali); secondo Messaggero della Landa da parte dei DragonX che viene evocato nella mid-lane che aumenta ulteriormente il vantaggio monetario conquistando anche il secondo drago della partita. Il team coreano conquista anche la 3° torre della partita, i DragonX sono in completo controllo della partita e si muovono verso la base avversaria.

Scoppia un teamfight sulla top-lane, i Rogue Esports cercano di resistere ai DragonX che però riescono a portarsi a casa una carneficina grazie ad un Deft (Ashe) capace di portare via 3 avversari. Si torna a combattere nella giungla, Kingen si prende la vita di Comp e Trymbi (Nasus) che cade subito dopo per una seconda volta di seguito; l’assedio dei DragonX aiutati dalla mano del Barone Nashor si completa in 31 minuti.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento