Ad imageAd image

Mike Perry: in video rissa in Russia alla press conference!

Fabrizio Giovagnoli
2 minuti di lettura
Mike Perry: in video rissa in Russia alla press conference!

Mike Perry, ex lottatore dei pesi welter UFC, sembra aver trovato una perfetta collocazione nella promotion di boxe a mani nude BKFC.

Platinum, da sempre un beniamino dei fan per i suoi modi scanzonati e, spesso, sopra le righe, ha combattuto due volte in BKFC nel 2022 vincendo entrambi i match, l’ultimo dei quali, nell’Agosto scorso a Londra, contro il veterano di Bellator, Michael “Venom” Page.

- PUBBLICITA-

Nonostante i successi, comunque, l’indole di Mike Perry non è cambiata, e spesso il suo modo di fare lo porta a trovarsi coinvolto in risse od alterchi e, ieri, è accaduto ancora.

Mike Perry “lost in translation”?

In questi giorni il lottatore americano si trova in Russia al seguito di un suo compagno di palestra, Alex “The Spartan” Nicholson, che combatterà im un evento Ren TV Fight Club in programma a Mosca.

Come molti suoi connazionali, Perry è solito utilizzare molto l’espressione “motherfucker” che, pur traducendosi letteralmente in una pesante offesa, nel gergo americano è, ormai, divenuta di uso comune per indicare un individuo.

Purtroppo i Russi hanno, però, interpretato tale intercalare come un insulto e Michael Perry si è trovato ad essere attaccato, durante una conferenza stampa, dal peso medio locale Magomed Ismailov.

I due hanno scambiato vari colpi e la sicurezza è stata costretta ad intervenire per ricondurre la situazione alla normalità

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MMA Russia / ММА (@mma_russia)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento