Ad imageAd image

MMA: Kyle Stoltz condannato a 4 anni di carcere

Francesco Auletta
Francesco Auletta
2 minuti di lettura
MMA: Kyle Stoltz condannato a 4 anni di carcere - mmajunkie.com

Le MMA internazionali si ritrovano un manager in meno a seguito di terribili atti compiuti su minori. La persona in questione è Kyle Stoltz.

Attivo da parecchi anni nel settore, il 42enne Stoltz ha fondato nel 2016 la Janus Sports & Entertainment, e ha avuto occasione di rappresentare diversi fighter militanti in UFC e Bellator.

- PUBBLICITA-

Lo scorso dicembre, il manager di MMA è stato arrestato a seguito di un’operazione sotto copertura dell’FBI, con l’accusa di adescamento di minori e persone con problemi di salute mentale finalizzato a rapporti sessuali. Per due o tre giorni, sempre nel mese di dicembre, Stoltz ha intrapreso conversazioni su un social network chiamato SKOUT, fino a quando non è stato intercettato.

 

MMA: l’esito del processo di Kyle Stoltz

Kyle Stoltz è stato processato alla Corte del Nevada ed è risultato in una condanna a quattro anni di carcere, che potrebbero diventare tre a seguito di compromessi concordati.

Il manager di MMA dovrà anche pagare $3447,85 di risarcimenti e attenersi a particolari condizioni e restrizioni. E’ stato già registrato inoltre come molestatore sessuale.

Gli avvocati di Stoltz lavoreranno per far ridurre la pena, dopo che egli stesso ha ammesso che quello che stava facendo è sbagliato.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
TAGGATI: ,
Condividi l\'articolo
Nonostante prediliga il pro-wrestling come sua disciplina preferita, ha maturato un profondo interesse generale per il mondo dello sport. Questo e l'interesse nell'espandere le proprie conoscenze, lo hanno spinto a lavorare anche su TSOS. Simpatizza molto per l'atletica leggera e per gli sport olimpici ed è anche un fan di Formula 1 e MotoGP.
Lascia un commento