The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Tom Brady è leggenda: vince il Super Bowl a 43 anni

Il QB è riuscito in una nuova impresa.

Tom Brady ha vinto il settimo Super Bowl. diventando ufficialmente una leggenda vivente. Con questa vittoria supera addirittura le franchigie più vincenti della NFL, i Patriots e gli Steelers, che hanno nel loro palmares sei vittorie.

I Patriots inoltre hanno vinto i loro sei titoli proprio con Tom Brady, scaricato alla fine della scorsa stagione data la non più giovane età di 43 anni.

Lui ha deciso di ripartire da una squadra di terza fascia, i Tampa Bay Buccaneers, che hanno al loro attivo un solo trofeo vinto nel 2002 e che era, da tutti, considerata una squadra materasso per questa stagione. Sembrava un inesorabile declino per il campione.

Tom Brady: una vittoria contro il suo erede

Il campione invece ha dimostrato, alla sua decima partecipazione al Super Bowl, che nell’era moderna l’età può contare fino ad un certo punto. 

Partiti da sfavoriti contro i Kansas City Chiefs, i Buccaneers hanno invece dominato l’evento e, con una netta vittoria per 31-9, hanno dimostrato che la squadra riesce a fare molto più dei singoli.

Dall’altra parte del campo c’è quello che, da tutti, viene considerato il suo potenziale erede: Patrick Mahomes. 

Il QB dei Chiefs è il giocatore più pagato della NFL ma niente ha potuto contro una difesa incredibile dei Tampa Bay forti del fattore “casa”. La squadra della Florida è stata la prima franchigia a poter giocare in casa il Super Bowl, rendendo ancora più magico il risultato finale.

Tom Brady e Rob Gronkowski festeggiano la vittoria al SuperBowl
Tom Brady e Rob Gronkowski festeggiano la vittoria al Super Bowl

Il protagonista della finale, assieme a Tom Brady, è stato Rob Gronkowski. Il gigante di due metri che ha seguito Brady dai New England Patriots ai Tampa Bay Buccaneers ha realizzato i primi due touch-down che hanno immediatamente annientando le speranze dei Chiefs.

A lui hanno poi seguito i touch-down di Leonard Fournette e di Antonio Brown. I Chiefs hanno ottenuto i loro 9 punti solo tramite tre calci, senza mai arrivare ad un touch-down.

I tifosi sugli spalti: un nuovo inizio?

Il Super Bowl ha permesso di mostrare a tutto il mondo il ritorno del pubblico sugli spalti. In realtà avevamo già notato il pubblico alla 24 ore di Daytona e abbiamo già la certezza di un buon numero di spettatori alla Daytona 500, ma questa era la prima volta che un evento seguito a livello mondiale mostrava il pubblico tornare ad uno stadio.

Oltre ai fan delle due squadre erano presenti medici e infermieri, ospiti d’onore della partita, che hanno riempito per un terzo lo stadio.

Rimane comunque un messaggio forte, soprattutto visti i dati degli USA nell’ultimo periodo, che potrebbe far traspirare il ritorno ad una semi-normalità se si seguono tutte le accortezze del caso.

E anche Tom Brady ha dato il via ad un nuovo inizio. Vincendo a 43 anni ha dimostrato che, con la tecnologia moderna e con gli allenamenti, tutte le star dello sport possono rimandare l’addio di qualche anno.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Tom Brady è leggenda: vince il Super Bowl a 43 anniSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento