Ad imageAd image

Tony Ferguson: il mio posto è qui, non vado da nessuna parte

Fabrizio Barbera
Fabrizio Barbera
2 minuti di lettura

Tony Ferguson non ha affatto intenzione di andarsene dalla UFC, nonostante il brutto periodo che sta affrontando, condito da cinque sconfitte di fila.

Sicuramente ‘El Cucuy’ si aspettava un esordio migliore a 170 libbre. Tuttavia, Tony Ferguson è apparso molto rilassato nella conferenza stampa post evento dichiarando di aver capito dove ha sbagliato.

- PUBBLICITA-

Tony ha dichiarato di non aver sentito tanto dolore per la brutta ferita alla sua gamba. Inoltre, sentiva che stava avendo successo con la boxe, ma il suo angolo gli ha consigliato di portarlo a terra e, secondo lui, è stato un errore.

Tony Ferguson vuole combattere sia a 155 che a 170 libbre

Tony Ferguson non ha nessuna voglia di andarsene e anzi, si sente ancora al top della forma “Sono ancora all’apice della mia carriera e le sconfitte fanno parte del gioco. Bisogna far vedere ai ragazzi che non bisogna mai mollare e non importa perdere; si accetta e si va avanti”.

Tony aggiunge “Voglio fare su e giù tra 155 e 170 libbre. Mi sento bene, ho il miglior team del mondo, c’è mia moglie al mio fianco. Mi sono divertito la dentro e spero che si siano divertiti anche i fan”.

Queste sono state le parole di Tony Ferguson al termine dell’evento UFC 279.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
TAGGATI: , ,
Condividi l\'articolo
Segui:
Laureato in Comunicazione Pubblica e d'Impresa alla Sapienza, studio 'Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa'. Grande appassionato di sport, serie tv e anime Jap, mi piace scrivere e amo gli animali.
Lascia un commento