Ad imageAd image

Tyson Fury: “Joshua è un vigliacco, ora voglio solo Charr!”

Alessandro Podio
Alessandro Podio
4 minuti di lettura
Tyson Fury: "Joshua è un vigliacco, ora voglio solo Charr!"

Tyson Fury ha insistito sul fatto di aver ormai abbandonato il lucroso incontro con Anthony Joshua, per passare a quello contro Mahmoud Charr.

L’imbattuto campione dei pesi massimi WBC ha affermato in un post su Instagram che la scadenza imposta ai suoi manager e a quelli che rappresentano Joshua per trovare un

- PUBBLICITA-

accordo per l’incontro del 3 dicembre al Principality Stadium di Cardiff in Galles, è scaduta alle ore 17:00, e dunque questo gli ha lasciato poca scelta, ovvero quella di procedere con la sua

seconda opzione, il tedesco Charr.

I rappresentanti della Queensberry Promotions di Frank Warren, che co-promuove Fury insieme alla Top Rank Inc. di Bob Arum, e della Matchroom Boxing di Eddie Hearn, hanno avuto lunedì

colloqui costruttivi riguardo alla complicata partnership televisiva e di streaming che sarebbe necessaria per trasmettere e trasmettere un incontro Tyson Fury-Joshua negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Fury (32-0-1, 23 KO) è allineato con BT Sport nel Regno Unito e con ESPN negli Stati Uniti. Joshua (24-3, 22 KO) ha un contratto per più incontri con DAZN, anche se Sky Sports Box Office ha

trasmesso la sua seconda sconfitta per decisione unanime contro Oleksandr Usyk come evento principale in pay-per-view il 20 agosto nel Regno Unito e in Irlanda.

Anche se lunedì sera le due parti hanno mantenuto la speranza di poter concludere un accordo, Fury ha affermato di essere concentrato sull’incontro con Charr.

 

Tyson Fury ribadisce le accuse a Joshua

Tyson Fury pare abbastanza determinato nel delineare il futuro: “bene, ragazzi, è ufficiale: il D-Day è arrivato ed è passato“, ha detto sul suo account Instagram, “sono passate le 5 di lunedì (nel

Regno Unito), e nessun contratto è stato firmato da Joshua. È ufficialmente finita per Joshua, ora è fuori al freddo, con il branco di lupi”.

“Dimentica tutto, idiota! vigliacco! Hai sempre saputo di non avere gli attributi per combattere il “Re degli zingari”.

“Buona fortuna per la sua carriera e la sua vita. Fine della storia. Pace e bene”.

Tyson Fury ha messo in dubbio il cuore di Joshua e in seguito ha scritto in un altro post su Instagram: “se do a un babbeo una possibilità di fare il grande salto mi aspetto che firmi quando glielo

dico!”.

Dopo aver subito due sconfitte consecutive contro Usyk, Joshua avrebbe accettato una ripartizione delle borse 60-40 che favorirebbe Fury in quello che sarebbe comunque considerato il più

grande incontro della storia della boxe britannica.

Fury guadagnerà senza dubbio molto meno per combattere contro Charr, ma il nativo di Manchester è determinato a boxare prima della fine di quest’anno solare.

Non vedo l’ora di combattere contro un uomo che ha voglia di combattere, ha fuoco e desiderio”, ha concluso Fury in un post, “ho combattuto con alcuni dei migliori pugili e ora sto facendo un

altro passo avanti, tocca a te Charr”.

fury the king ph. facebook@fury

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento