The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Addio al 2021 per i Carpanelli Warriors

News dalla 1° Divisione FIDAF

E’ terminato un anno di grande difficoltà per lo sport in generale. Ci riferiamo in particolar modo allo sport di base e a quelle migliaia di ragazze e ragazzi coinvolti in allenamenti e confronti agonistici che, in ogni modo, rappresentano sempre l’ossatura anche dello sport di élite che nel 2021 ha regalato enormi soddisfazioni al nostro tricolore.
Non dimentichiamoci mai che per un Team o un singolo atleta che ce l’hanno fatta, tantissimi altri hanno lottato tra impianti sportivi scarsi e fatiscenti, complicazioni dovute al Covid di vario genere, società in grandissima sofferenza finanziaria ed altri motivi che hanno comunque contribuito a rendere l’intero movimento nazionale così competitivo.
Nel football americano non siamo stati certamente da meno.
Campioni d’Europa 2021; il nostro BLUE TEAM ci ha fatto sentire tutti un po’ più americani nella magica giornata di Malmo in Svezia.

I guerrieri bolognesi, malgrado tutto, non si sono mai fermati e fino alla fine hanno fatto parlare di sé coinvolgendo tante nuove persone attorno a questo fenomeno sportivo.
Il Senior Team nell’ultima partita del 2021, o per meglio dire, solo dopo la prima metà dell’ultima partita, ha fallito l’accesso ai playoff, traguardo dichiarato ad inizio stagione.
Peccato, ma se non ce l’ha fatta significa che sono stati commessi errori che hanno condizionato il risultato finale.
A fronte di questo, la società e gli allenatori si sono messi subito al lavoro durante l’estate per individuare le criticità e cercare di risolverle. Tantissimo lavoro è stato fatto; ne vedremo i risultati molto presto.

Il movimento giovanile, quasi azzerato negli ultimi tre anni, prima per problemi di mancanza di campi, poi per il COVID, doveva assolutamente riprendere interesse ed iniziare a cercare ragazzi per un programma futuro.
In questo caso, non solo i playoff, ma forse anche il Super Bowl dello sviluppo del settore giovanile è stato raggiunto.
Un enorme reclutamento è iniziato a partire dal mese di giugno scorso e non si è mai firmato fino a ieri, 30 dicembre quando, grazie alla preziosa collaborazione con i Centri Decathlon di Bologna, i Blue erano presenti con il loro materiale per diffondere la grandissima voglia di ricominciare immediatamente da gennaio con un ulteriore sviluppo del settore,
A questo si deve aggiungere la collaborazione strutturata con i Braves per poter impegnare immediatamente tanti giovani nel football giocato in un torneo nazionale senza dover attendere il prossimo ottobre per i nuovi campionati under.

Insomma tantissime cose hanno coinvolto uno staff che rappresenta la vera anima del movimento guerriero e che attraverso la preziosa collaborazione di nuove forze piene di passione ed esperienza in differenti settori, può garantire di porre la massima attenzione allo sviluppo di questa disciplina, in particolar modo verso un senior Team che si presenta agguerrito con ben quattro tra giocatori ed allenatori stranieri arrivati per la prima volta alla corte del Capo Allenatore Giorgio Longhi.
Il 2022 è già da ora pieno di impegni, nella speranza che la situazione pandemica non costringa ad ulteriori restrizioni.

Un grazie veramente all’intero Popolo Guerriero, a chi ne fa direttamente parte e a chi lo segue comunque con passione condividendo l’entusiasmo di una società che si ripresenterà, con la sua prima formazione di Division 1°, alla partenza del prossimo Campionato Italiano con il rinnovato obiettivo: entrare tra le prime quattro.
Sarà un lavoro ancora più difficile dell’anno scorso, anche perché le squadre sono aumentate al top della categoria; da sette sono diventate nove grazie all’entrata di diritto di Modena e al ripescaggio di Verona e Milano con la seconda formazione.
L’intero programma è stato presentato agli sponsor. La stragrande maggioranza ne ha talmente condiviso i fondamentali tanto da rinnovare la preziosissima collaborazione coinvolgendo anche altri nuovi partners che sono arrivati per rendere, già da subito, possibile lo svolgimento del progetto 2022 così come impostato. Grazie ad ognuno di loro per essere guerrieri nell’animo tanto quanto gli stessi atleti.
Il 10 gennaio si riprenderà sul campo con la prima doppia chiamata per gli under e, a seguire, i senior, nella riunione che presenterà a tutti le novità ed i lavori da fare.
Nel frattempo il Reclutamento continuerà senza sosta garantito dalla presenza della WARRIORS ACADEMY, la scuola di formazione che la società ha costruito anni fa e che deve necessariamente rappresentare il motore propulsivo del movimento per il futuro. Decatlhon sarà ancora al fianco dei guerrieri grazie alla collaborazione del Direttore del Centro del Meraville Alessandro Chionne e ai suoi collaboratori Giovanni, Paolo e Marco e a tutti i ragazzi del negozio.

Auguriamo a tutti un 2022 che porti serenità, salute e successi sia a livello personale che a livello professionale e sportivo.
Happy New Year

Ufficio Comunicazione Carpanelli Warriors Bologna

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!