Ad imageAd image

Aleix Espargaro critica l’Aprilia dopo le ultime gare

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
Aleix Espargaro critica l'Aprilia dopo le ultime gare

Aleix Espargaro, pilota dell’Aprilia in MotoGP, ha pesantemente criticato il suo Team dopo la fine della trasferta asiatica della MotoGP.

Aleix Espargaro, dopo il GP Aragon, si era lasciato andare ad alcune esternazioni dove caricava l’ambiente in vista delle gare in terra asiatica, culminate oggi con il GP Malesia. Ma i risultati non sono stati all’altezza delle aspettative.

- PUBBLICITA-

In Thailandia, Giappone, Australia e Malesia il pilota spagnolo non ha raccolto punti importanti per la Classifica Piloti, complice anche il recupero di Francesco Bagnaia che, dopo la vittoria di oggi, è soltanto a 2 punti dalla conquista del Titolo Piloti.

Per Aleix Espargaro adesso è tutto in bilico, dato il fatto che è sempre terzo anche se il vantaggio su Enea Bastanini 4° è soltanto in 1 punto quando manca 1 sola gara alla fine della stagione.

Le dichiarazioni di Aleix Espargaro

Intervistato al termine del GP Malesia, Aleix Espargaro ha dichiarato: “La trasferta asiatica è stata un incubo; per tutto l’anno la moto è stata molto veloce, ma adesso non lo è più. Non sono gli altri che si sono migliorati, siamo noi che abbiamo fatto un passo indietro; meno male che anche Maverick Vinales va piano, altrimenti Aprilia penserebbe che sono solo io ad andare lento. La moto in rettilineo è lenta, non avevamo trazione ne io ne Maverick specie qui a Sepang. Almeno in Europa andava meglio perché almeno una moto andava a podio, ma nelle ultime 3 gare abbiamo guadagnato solo 15 punti, siamo stati ridicoli.”

Nonostante queste ultime gare, Aleix Espargaro ha tracciato un bilancio tutto sommato positivo della stagione: “La stagione è stata pazzesca e questo nessuno ce lo può togliere; è stato un Mondiale MotoGP pazzesco ma questo ci deve servire per imparare e per migliorare; il nostro divario è soprattutto tecnico, non siamo grandi quanto le altre marche e questo da sì ancora più valore a quello che abbiamo fatto ma ci riporta anche alla realtà.”

Riguardo al contatto con Franco Morbidelli avvenuto all’ultimo giro del GP Malesia, Aleix Espargaro ha aggiunto: “Non so veramente dove Morbidelli abbia la testa, combina qualcosa ogni due per tre. Mi attaccato in maniera pericolosa, si è appoggiato alla mia moto e per poco non finivamo entrambi a terra; gli hanno dato solo 3 secondi di penalità per il GP Valencia ma secondo me dovrebbe partire ultimo o addirittura dalla pit-lane.”

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento