Ad imageAd image

Alfa Romeo F1 Team multata dopo le FP2 del GP Singapore

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
Alfa Romeo F1 Team multata dopo le FP2 del GP Singapore

Alfa Romeo F1 Team ha ricevuto dalla FIA una multa di 10.000 € dopo le FP2 del GP Singapore.

La multa riguarda un vizio di procedura del Team svizzero che, dall’anno prossimo, passerà ad Audi nel 2026 quando abbandonerà i motori Ferrari.

- PUBBLICITA-

Stando al regolamento, i Team della F1 sono obbligati a scartare 2 set di gomme da bagnato e 2 set di gomme da asciutto al termine delle FP2 di modo che non possano essere utilizzate durante le Qualifiche e la Gara della F1. Lo scarto, che avviene in maniera elettronica (quindi non fisicamente) deve essere fatto in maniera piuttosto celere dopo il termine delle FP2 direttamente a Pirelli.

Il comunicato della FIA sulla multa comminata ad Alfa Romeo F1 Team

Nella notte di Venerdì 30 Settembre la FIA ha notato che Alfa Romeo F1 Team non ha elettronicamente scartato le gomme sia di Valtteri Bottas che di Guanyu Zhou in tempo ed è stata multata di 5.000 € per ogni vettura.

Nonostante il Team abbia ammesso l’errore, la FIA ha voluto mettere l’accento sui continui errori dell’Alfa Romeo F1 Team. Sembrerebbe infatti che questa non sia la prima volta che il Team venga richiamato per una gestione delle gomme nell’arco del week-end non efficiente.

La FIA ha rilasciato un comunicato sulla multa comminata ad Alfa Romeo F1 Team: “I rappresentanti del Team hanno riconosciuto l’errore ed hanno spiegato che l’ingegnere responsabile non ha calcolato bene i tempi; il delegato tecnico della FIA Jo Bauer ha notato, insieme a Pirelli, che nonostante la procedura elettronica non sia arrivata in tempo la consegna fisica delle gomme scartate sia effettivamente avvenuta dopo le FP2. Ricordiamo all’Alfa Romeo F1 Team che questa non è la prima volta che viene richiamata per una procedura errata; dato il fatto che, a livello sportivo, il Team non ha ricevuto nessun vantaggio, la FIA si limita a comminare una multa.”

Non è però la prima volta che la FIA interviene su questa parte del regolamento. Nel GP Giappone 2017 la Haas venne multata di 5.000€ per la stessa mancata procedura mentre in questa stagione, nel GP Ungheria, la Williams venne multata di 1.000€ per aver usato un set di gomme per Alex Albon che, dati alla mano, erano state riconsegnate a Pirelli.

La penalità comminata ad Alfa Romeo F1 Team riflette, una volta di più, la frustrazione della FIA nei confronti del Team e funge anche da promemoria per il futuro.

Valtteri Bottas in azione durante le FP1 del GP Singapore - foto Motorsport.com
Valtteri Bottas in azione durante le FP1 del GP Singapore – foto Motorsport.com

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento