CEFL 2022: I Panthers Parma avanzano alle semifinali

Pasquale Basile
Pasquale Basile
8 minuti di lettura
CEFL 2022: I Panthers Parma avanzano alle semifinali
CEFL 2022: I Panthers Parma avanzano alle semifinali

I Panthers Parma bagnano il loro esordio stagionale in Europa con una vittoria sui Danube Dragons per 21-10, trionfo che permette ai ragazzi di Marc Mattioli di andare alle semifinali.

Potete ascoltare qua l’ultima puntata di Quello Sporco Ultimo Podcast, la trasmissione di TSOS dedicata al mondo del Football Americano.

- PUBBLICITA-

I Panthers Parma vincono in Europa dopo otto anni

Per la prima volta in otto anni, i Panthers Parma, che da questa gara avranno il supporto della Regione Emilia-Romagna, giocheranno una gara in Europa in qualità di campioni nazionali, e il loro debutto nella CEFL sarà contro una compagine austriaca, i Danube Dragons, che ad oggi sono imbattuti tra campionato e coppe.

Brook Bolles e i Panthers Parma iniziano in attacco dalle 14 yarde locali dopo il kickoff return di Simone Alinovi, ma il primo drive d’attacco è un three and out ben difeso dalla squadra austriaca, che obbliga al punt i campioni d’Italia. Chad Jeffries, QB americano dei Danube Dragons, comanda l’attacco di una conoscenza del nostro football, Brett Morgan, ex Head Coach dei Guelfi Firenze. Il regista a stelle e strisce fa la conoscenza di Francesco Diaferia, che lo mette a terra per una perdita da 10 yarde. La prima manovra d’attacco degli austriaci è stata ben difesa dai ducali, che tornano in campo con la loro offense.

Il primo lancio del nuovo drive è un lancio da 27 yarde sull’asse Bolles-Alinovi, con il ricevitore ducale che riesce a entrare in territorio nemico. Modeste Pooda guadagna altre sette yarde con una sua corsa. La connessione tra il QB di Central Missouri e il ricevitore azzurro si ripete poco dopo, questa volta in end zone per portare a casa i primi sette punti della gara a favore dei Panthers Parma, con Matteo Felli che centra i pali sulla successiva conversione. Tante le difficolta per Jeffries e il suo attacco nel drive successivo per i Danube Dragons, che sono di nuovo obbligati a calciare.

Sulla manovra d’attacco successiva, Brook Bolles riesce da solo, con due corse, a conquistare un primo down, ma un sack di Dominik Mattes da otto yarde complica la situazione. Il QB americano, grazie a un gioco gratuito sfruttato al meglio dai Panthers Parma, riesce a trovare Dario Zatti dall’altra parte dell’arcobaleno prima della goal line. La tradizionale Wildcat Formation ordita da Marc Mattioli vede Dauson Dales entrare in end zone per il secondo TD di giornata dei parmensi, con Felli riesce a centrare di nuovo i pali. L’attacco austriaco, ancora in difficoltà, riesce comunque a chiudere il loro primo down della giornata con una QB Run, ma non riescono ad avanzare ulteriormente e calciano di nuovo.

Il drive successivo dei Panthers Parma dura molto poco con l’intercetto in posizione pericolosa di Martin Brinskelle. La corsa sull’azione successiva mette nei guai la difesa, che riesce a farsi perdonare l’errore con una ottima controffensiva. Felix Deutschmann centra comunque i pali e porta i primi tre punti per i Danube Dragons.

Una lunga ricezione per Simone Alinovi viene purtroppo annullata da una penalità, ma Bolles, con le sue corse, prova a metterci una pezza. Tommaso Felisa chiude un down con una ricezione perfetta e un Big Play che consente ai Panthers Parma di entrare in red zone. Dauson Dales riesce a varcare di nuovo la goal line e a portare, insieme all’infallibile Felli, a guadagnare altri sette punti. Nonostante il punteggio al passivo, i Danube Dragons non mollano e, all’avviso dei due minuti, si trovano in campo avversario, ma i ducali riescono a frenare l’attacco austriaco che era a ridosso della goal line prima dell’intervallo.

Nella ripresa sono i Danube Dragons a iniziare in attacco e a provare a diminuire il passivo, ma la manovra si chiude con un three and out e un punt. La offense neroargento torna in campo e riesce, con Modeste Pooda, ad avanzare, ma un holding contro l’attacco vanifica tutto. Un Sack di Destiny Idahi rovina il drive, ma una ricezione di Tommaso Finadri vicino alla linea laterale cambia le cose. Purtroppo Bolles non riesce ad avanzare ulteriolmente e Marc Mattioli manda in campo Matteo Felli per un Field Goal da 47 yarde, bloccato dallo special team avversario. Per il kicker dei Panthers Parma e della Nazionale è il primo errore in stagione.

Basta pochissimo ai Danube Dragons grazie a Lukas Gold, che riesce a toccare il pilone dopo la ricezione, a realizzare il primo TD della giornata dopo aver propiziato della buona posizione di campo ottenuta dopo il calcio bloccato. Non può nulla invece la controparte italiana, che con Felli riesce comunque a piazzare lo sferoide alle due yarde, quindi in posizione pericolosa.

La offense austriaca riesce comunque a togliere i panni dal balcone prima dell’arrivo della pioggia e a togliersi da ogni problema, ma il QB americano perde palla su una sua corsa grazie a un placcaggio di Dennis Bilcari e la difesa riesce a recuperare il possesso. I Panthers Parma non approfittano del turnover e calciano con Brook Bolles nonostante l’avanzamento in Field Goal Range.

Solo un misero guadagno da una yarda di Chad Jeffries è il bottino della compagine biancoverde nel nuovo possesso, qualcosa di misero per una squadra che ha bisogno di segnare per rientrare in gara. I Panthers Parma puntano al gioco in corsa per far esaurire il tempo il prima possibile, ma lo sforzo dei neroargento è vano e sono costretti ancora al calcio.

I Danube Dragons, grazie alle ricezioni di Lukas Gold e Camron Lewis, riescono ad arrivare alle due yarde avversarie. Jeffries entra in end zone, ma un holding in attacco rovina i piani dei Dragons. Gold riceve e realizza, ma un’altra trattenuta cancella i sei punti e mette in difficoltà ulteriore la squadra in trasferta. L’ultima chance per i Dragons si infrange sul placcaggio di Flavio Zanardi su Lewis e consente ai Panthers di tornare in attacco.

Il comando da parte del coaching staff locale è quello di correre il più possibile e Modeste Pooda esegue alla perfezione il compito, correndo in territorio nemico e lasciando scorrere altro tempo prezioso. Alla formazione parmense basta inginocchiarsi per certificare la vittoria, la prima in Europa quest’anno, e dare la prima sconfitta ai Danube Dragons in questa stagione, mentre i Panthers Parma si qualificano alle semifinali del torneo.

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Avatar di Pasquale Basile
Inserito da Pasquale Basile
21 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
4 Commenti