BasketIndoor

Dillon Brooks pensa che i media lo dipingano come un bad boy

Dillon Brooks pensa che i media lo dipingano come un bad boy

Dillon Brooks accusa i media che, secondo lui, stanno facendo di tutto per farlo passare come un cattivo ragazzo.

Sta facendo discutere la rivalità fra il giocatore dei Memphis Grizzlies Dillon Brooks e la più grande star della NBA LeBron James. A iniziare questo scontro è stato proprio il cestista dei Grizzlies che, al termine della partita vinta contro i Lakers, ha detto di non aver alcun rispetto per un vecchio come LeBron, almeno fino a quando non gli segnerà 40 punti.

Dillon Brooks ha colpito volontariamente LeBron James?

LeBron James inizialmente ha preferito non rispondere ai commenti di Dillon Brooks avanti alle telecamere, ma ha preferito risolvere la faccenda dal vivo parlando faccia a faccia con il giocatore prima di gara 3.

Si vede LeBron dire al giocatore: “Tu crei tanti problemi inutili, sei solo un clown. Non sei pronto per me, pensa a fare il tuo lavoro”. Durante la partita Brooks è stato espulso per aver colpito James nelle parti basse.

Brooks non ci sta e commenta: “L’arbitro non mi ha dato alcuna spiegazione per l’espulsione. Io non l’ho colpito volontariamente, sono un giocatore di Basket, non faccio queste cose”.

Inoltre, il numero 24 dei Memphis Grizzlies accusa i media: “Mi stanno dipingendo come un cattivo ragazzo, cercano di farmi passare come la persona che non sono”.