È Bryant Hayes il primo “Usa” per i Mastini

Redazione
Redazione
3 minuti di lettura

News dalla 1° Divisione FIDAF

Arriva da Utah State University il primo import dei gialloblu

Il primo campionato IFL si avvicina, così come l’arrivo a Verona del primo giocatore statunitense in forza agli Agsm Aim Mastini. L’accordo, raggiunto in questi giorni con grande soddisfazione da ambo le parti, è con Bryant Hayes, talentuoso difensore da Utah State University. Un gradito ritorno in Italia per il defensive back californiano, visto in maglia Giants Bolzano nel campionato 2017. L’Italia è a quanto pare rimasta nel cuore del ventinovenne originario di Compton, che non ha pensato più di un secondo prima di firmare per i Mastini del presidente Simone De Martin. Hayes arriva a Verona per dare certamente un contributo importante nella difesa di coach Daniele Rossi, ma il suo contributo lo saprà dare anche in fase offensiva, con coach Bernardi pronto ad usufruire delle sue skills anche nel ruolo di wide receiver. Un giocatore che sa dare spettacolo in tutte le fasi del gioco quindi come si deduce anche dai più recenti highlights messi in mostra nel campionato tedesco con i Munich Rangers nella sua ultima stagione europea. Un giocatore dalla grande velocità e dagli ottimi mezzi atletici che nei Pro Day della National Football League ha saputo registrare il tempo di 4.45 secondi sulle 40 yards.

- PUBBLICITA-

È Bryant Hayes il primo “Usa” per i Mastini
Un atleta di centosettantasei centimetri di altezza per ottanta chilogrammi di peso, che ha saputo mettersi in mostra nel Junior College di San Mateo, prima di meritarsi una borsa di studio che gli ha permesso di scrivere pagine importanti della sua carriera sportiva negli Aggies di Utah State University.
Bryant Hayes indosserà la maglia numero uno gialloblu nel prossimo campionato IFL 2022 che avrà inizio la prima settimana di marzo e la Verona del football americano gialloblu non vede l’ora di poterlo conoscere di persona sul campo. Il suo arrivo è previsto verso la fine del mese di gennaio, pronto ad integrarsi con il team, agli ordini dell’head coach Franco Bernardi.

È Bryant Hayes il primo “Usa” per i Mastini
Bryant è davvero un bravissimo ragazzo – ci dice coach Ciba Costanzo, defensive back coach dei Mastini. Ho avuto modo di seguirlo a Bolzano nella stagione 2017. Un giocatore tra i migliori mai visti in Italia nel suo ruolo. La sua capacità di difendere sui wide receiver avversari è impressionante. Un ragazzo che si fa voler bene, pronto ad insegnare ai compagni più giovani, per aiutarli a crescere. Sono contento di poterlo allenare. È sicuramente il giocatore giusto per noi.

(ufficio stampa Mastini Verona)

È Bryant Hayes il primo “Usa” per i Mastini

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Avatar di Redazione
Inserito da Redazione
Segui:
Redazione The Shield Of Sports, il nuovo modo di rimanere informati su Motori, Scherma, Padel e molto altro! Iscriviti per avere sempre le ultime novità dal tuo sport preferito!