The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Europei Scherma: L’Italia In Due Finali Per L’Oro

L'Italia è in corsa per l'oro europeo nella sciabola e nella spada

Gli Europei di Scherma si stanno disputando da venerdì scorso ad Antalya, in Turchia, dove l’Italia ha convocato 25 atleti divisi tra Spada, Fioretto e Sciabola.

In questa giornata, le squadre azzurre di spada maschile e sciabola femminile si sono qualificate nelle finali per la rincorsa all’oro, che andranno a chiudere i Campionati Europei di Scherma nella città turca.

Europei di Scherma: un’Italia da record

Agli Europei di Scherma l’Italia sta ottenendo davvero tante soddisfazioni: dopo cinque giorni di gare, la compagine italiana comanda il medagliere per Nazioni con 12 podi, record per una spedizione azzurra nella kermesse continentale, dove ha ottenuto tre ori, sei argenti e tre bronzi.

Ed altre due medaglie sono in arrivo per l’Italia in questi Europei!

Infatti, la squadra azzurra di sciabola femminile – composta da Rossella Gregorio, Michela Battiston, Martina Criscio ed Eloisa Passaro – dopo aver battuto la Turchia 45-40, sono riuscite ad imporsi sull’Ungheria e nel pomeriggio dovrà affrontare la Francia per l’oro.

La compagine italiana di spada maschile – formata da Andrea Santarelli, Federico Vismara, Davide Di Veroli e Gabriele Cimini – ha invece battuto la Repubblica Ceca 45-34, poi la Svizzera 45-41, ed infine ha ottenuto la meglio nella semifinale contro la Francia, battuta al fotofinish 45-44. Alle 16:40 italiane, gli azzurri affronteranno l’Israele per ottenere l’oro di questi Europei.

 

 

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Lascia una risposta