Ad imageAd image

Kiru Singh Sahota: la nostra intervista a Venator FC 12

Francesco Auletta
Francesco Auletta
2 minuti di lettura
Kiru Singh Sahota: la nostra intervista a Venator FC 12

Kiru Singh Sahota ha fatto il suo debutto in Venator questo weekend, riuscendo a portare a casa una vittoria su Giacomo Santoro.

Il nostro “Rubber” aveva alle spalle la sconfitta per sottomissione subita lo scorso dicembre per mano di Oleksii Kryvets. A maggio avrebbe dovuto affrontare Aaron Robinson, ma il match è stato cancellato alla vigilia di Venator FC 11.

- PUBBLICITA-

Il suo primo match nel 2022 lo ha visto contrapposto all’indiano Sahota, anche lui membro del Manchester Top Team come altri partecipanti di Venator FC 12. Giacomo Santoro non è riuscito ad avere la meglio su di lui, e il voto sulla distanza è andato proprio a quest’ultimo.

Successivamente, abbiamo intervistato un Kiru Singh Sahota entusiasta dell’ottava vittoria da professionista.

Kiru Singh Sahota e la crescita da amateur a pro

Ai nostri microfoni dopo il match di Venator FC 12, Kiru Singh Sahota ha parlato delle sue skills nell’ottagono e delle differenze tra la sua carriera attuale da professionista e quella da amateur.

Il fighter ospite ha innanzitutto dichiarato che non si è mai tirato indietro da uno scontro, specie nella sua categoria. A prescindere dai risultati, ha sempre cercato di dare del suo meglio contro avversari che mettono tanta passione in questo sport.

Kiru si è definito un fighter da 5 minuti per via della sua notevole stamina. Questa è stata inoltre la sua seconda vittoria di fila per decisione unanime.

In merito alle differenze tra amateur e pro, l’indiano si sente molto più libero senza le regole che limitano gomitate e ginocchiate alla testa. Da fighter dilettante, egli ha un record di 12-8 messo su in circa 5 anni, e ora da professionista ha un record di 8-1.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Nonostante prediliga il pro-wrestling come sua disciplina preferita, ha maturato un profondo interesse generale per il mondo dello sport. Questo e l'interesse nell'espandere le proprie conoscenze, lo hanno spinto a lavorare anche su TSOS. Simpatizza molto per l'atletica leggera e per gli sport olimpici ed è anche un fan di Formula 1 e MotoGP.
Lascia un commento