The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

NBA: “Sì” ai giocatori sostitutivi

La lega statunitense in aiuto delle squadre decimate dal Covid-19

L’NBA e l’NBPA hanno stretto un accordo domenica notte che aiuterà tutte le squadre. Si tratta di nuove regole che consentiranno alle franchigie l’ingaggio di ulteriori giocatori, i quali andranno a sostituire coloro che attualmente fanno parte dei protocolli di salute e sicurezza della lega.

A rivelare la stipulazione di tale accordo è un memo ottenuto da Adrian Wojnarowski di ESPN.

NBA: I dettagli dell’accordo

Le regole modificate, che sono state delineate nel memo, sono entrate ufficialmente in vigore domenica notte e rimarranno valide fino al 19 gennaio. A quel punto l’NBA fornirà alle squadre ulteriori indicazioni su come le cose procederanno da lì in poi.

Secondo l’accordo, le squadre saranno autorizzate ad ingaggiare un giocatore “di sostituzione” per ogni caso positivo al Covid-19 che si registra all’interno del suo roster. Quindi, se una squadra ha cinque casi positivi di Covid-19, per esempio, potrebbe ingaggiare ben cinque giocatori sostitutivi.

Ciò che è certo è che le squadre dovranno trovare almeno un giocatore sostitutivo se avranno almeno due casi positivi al Covid-19, due in caso di tre positività al virus e almeno tre se ci saranno quattro o più casi positivi.

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

1 Commento
  1. […] NBA: “Sì” ai giocatori sostitutivi […]

Lascia una risposta