Ad imageAd image

Non basta il cuore dei Mastini. Vincono i Seamen.

Redazione
Redazione
3 minuti di lettura

News dalla 1° Divisione FIDAF

I gialloblù in formazione rimaneggiata sconfitti 32 a 0

Grande grande cuore per i quindici gialloblù scesi in campo sabato sera contro la corazzata Seamen Milano. La formazione giovanile degli Agsm Aim Mastini Verona scende in campo con molte assenze ma combatte sino all’ultimo contro i marinai milanesi capaci di prevalere soprattutto difensivamente contro il team scaligero. Trentadue a zero il punteggio finale a favore degli ospiti in una serata che ha comunque saputo far vedere il valore e il carattere dei giovani Cagnacci.

- PUBBLICITA-

Passando alla cronaca vanno subito in vantaggio i milanesi con il lancio di Franchi per Tassan. Calcio addizionale a segno e punteggio che si fissa sul 0 a 7.

Per i gialloblù è la difesa a mettersi in mostra costringendo i Seamen ad accontentarsi di un field goal (0 – 10). L’attacco dei Mastini cerca di trovare spazio tra le maglie difensive meneghine ma la pressione dei marinai sul quarterback scaligero Ladisa fa la differenza. Ci pensano allora Berzaghi, Safiano e Alessandro Agostini in difesa a dare soddisfazione ai colori gialloblù, costringendo al punt i Seamen che pasticciano e regalano una buona posizione di campo ai Mastini.

Non è però facile perforare la difesa dei campioni in carica e tocca di nuovo alla difesa scaligera a fare il proprio dovere con Adofo e Vacchini. Per i Seamen è di nuovo punt.

Nel secondo quarto i Seamen trovano il touchdown pass di Franchi sul numero ottantasei Greco Ina per il 0 a 17 che porta le due squadre all’intervallo.

Al rientro in campo i gialloblù sembrano trovare spazio nel gioco aereo con le belle ricezioni di Bochese su lanci di Ladisa ma i Seamen rimediano subito e alzano nuovamente un muro davanti al fronte offensivo scaligero. C’è tempo per vedere un bell’intercetto di Leonardo Pasquotto, schierato anche in difesa e i sack di Adofo Lord che costringe ancora i Seamen al punt.

Nel quarto quarto di gioco arrivano però altre due segnature per i milanesi. Franchi trova per ben due volte Matteo Rai in endzone portando il punteggio sul 32 a 0 finale.

A fine gara i complimenti del coaching staff dei Seamen ai ragazzi gialloblù per la grande determinazione messa in campo nonostante un roster ridotto a quindici giocatori.

Per la Mastini Academy ora è tempo di pensare alla fase ad orologio. Sabato prossimo arriveranno a Verona l’HP Team Reggio Emilia per un match che promette scintille.

Ufficio stampa Mastini Verona

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Segui:
Redazione The Shield Of Sports, il nuovo modo di rimanere informati su Motori, Scherma, Padel e molto altro! Iscriviti per avere sempre le ultime novità dal tuo sport preferito!