The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Nyck De Vries vince il primo E-Prix del 2022 a Diriyah

Nyck De Vries al volante della Mercedes EQ vince il primo E-Prix del 2022 a Diriyah.

E’ il campione del mondo il carica Nyck De Vries al volante della sua Mercedes EQ a tagliare per primo il traguardo dopo i classici 45 minuti (più altri 5 minuti causa ingresso Safety Car) più un giro del primo E-Prix della stagione 2022 svolto nella notte di Diriyah in Arabia Saudita.

A completare la doppietta Mercedes EQ troviamo in seconda posizione Stoffel Vandoorne e a chiudere il podio Jake Dennis.

Gara difficile per il nostro Antonio Giovinazzi dove partendo dall’ultima posizione ha concluso il suo E-Prix di debutto senza recuperare alcuna posizione a ben 6″ di distacco dal 19° classificato Ticktum su NIO.

 

Nyck De Vries vince l’E-Prix di Diriyah: Il commento della gara

Nyck De Vries dopo aver completato un totale di 41 giri è il vincitore dell’E-Prix di Diriyah

Il commento della gara:

Nella partenza (in notturna) sui 2847 metri del circuito cittadino della capitale araba, nessun problema per il poleman Vandoorne mentre il suo compagno di squadra De Vries con un buono spunto sullo start ha superato agevolmente Dennis, portandosi in seconda posizione. 

Costretto subito al ritiro Antonio Felix Da Costa per un problema sulla sospensione anteriore sinistra per un contatto nella prima curva sulla sua DS Teechetah.

E’ proceduto tutto regolarmente per il resto del gruppo

A 41 minuti dal termine Lucas Di Grassi approfitta dell’errore di Sam Bird e si è portato in 5° posizione.

Errore per Ticktum che è sceso dalla 19° all’ultima posizione.

La gara, dopo 10 minuti è andata avanti con vari duelli nella parte centrale del gruppo dalla settima all’ottava posizione fino a 33 minuti dalla fine dove è uscita in pista la Safety Car dopo che Oliver Rowland è andato a sbattere (senza conseguenze per il pilota) contro le barriere in curva 17 a causa del tamponamento di Frijns dopo un duello molto agguerrito.

Tamponamento che ha portato all’olandese dell’Evision Racing un Drive Through Penalty.

L’ingresso della Safety Car ha fatto allungare la corsa di 5 minuti e 15 secondi

La corsa è ripartita a 26 minuti dalla fine con un’ottima partenza del leader Vandoorne guadagnando quasi un secondo dal suo compagno De Vries, ancora una partenza non brillante per Dennis dove ha perso 1″5 dal leader e anche la terza posizione il giro dopo da Lotterer (grazie anche all’Attack Mode attivato dal tedesco della Porsche).

Grave errore per il leader della corsa Vandoorne dove ha mancato l’attivazione dell’Attack Mode e ha perso la prima posizione a vantaggio del campione del mondo in carica De Vries a 25 minuti dal termine.

L’ultimo quarto d’ora della gara è stato caratterizzato dal duello senza esclusione di colpi a 4 per l’ultimo posto sul podio tra Lotterer, Dennis, Bird e Di Grassi con Cassidy che si è aggiunto a 9 minuti più un giro dalla fine.

Jake Dennis dopo un sorpasso molto rischioso (non senza contatti) a 8 minuti dalla conclusione su Lotterer si è ripreso la terza posizione allungando sul gruppetto, grazie anche alle gravi difficoltà del tedesco della Porsche dove nei minuti successivi ha perso posizioni fino alla 10°.

I protagonisti degli ultimi 3 minuti (di recupero dalla Safety Car) sono stati Bird, Di Grassi, Cassidy e Mortara, tutti molto vicini nella battaglia per la quarta posizione.

E’ Nyck De Vries a tagliare il traguardo come il primo vincitore della stagione 2022 di Formula E dopo una gara letteralmente dominata (insieme alla seconda Mercedes di Vandoorne) dimostrando perché è il campione del mondo in carica.

 

  1. Nyck de Vries Mercedes-EQ – 50:15 minutes (5:15 added) + 1 lap
  2. Stoffel Vandoorne Mercedes-EQ +0.636
  3. Jake Dennis Avalanche Andretti +8.802
  4. Sam Bird Jaguar TCS Racing +14.925
  5. Lucas di Grassi ROKiT Venturi Racing +15.152
  6. Edoardo Mortara ROKiT Venturi Racing +16.015
  7. Nick Cassidy Envision Racing +17.265
  8. Jean-Eric Vergne DS Techeetah +25.076
  9. Oliver Askew Avalanche Andretti +25.699
  10. Mitch Evans Jaguar TCS Racing +27.320
  11. Pascal Wehrlein TAG Heuer Porsche +28.781
  12. Maximilian Guenther Nissan e.dams +30.536
  13. Andre Lotterer TAG Heuer Porsche +31.521
  14. Alexander Sims Mahindra Racing +34.572
  15. Sergio Sette Camara Dragon/Penske Autosport +36.781
  16. Robin Frijns Envision Racing +39.953
  17. Sebastien Buemi Nissan e.dams +41.334
  18. Dan Ticktum NIO 333 +49.222
  19. Oliver Turvey NIO 333 +50.965
  20. Antonio Giovinazzi Dragon/Penske Autosport +1:16.527
  21. Oliver Rowland Mahindra Racing NC
  22. Antonio Felix da Costa DS Techeetah NC

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News

 

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

Lascia una risposta