Ad imageAd image

Patricio Pitbull vorrebbe combattere a 135 libbre

Francesco Auletta
Francesco Auletta
3 minuti di lettura
Patricio Pitbull vorrebbe combattere a 135 libbre

Patricio Pitbull intendere difendere presto il titolo dei pesi piuma, ma avrebbe anche intenzione di mettersi alla prova nei pesi gallo.

Il brasiliano si è ripreso il titolo lo scorso aprile a Bellator 277, nel rematch contro A. J. McKee. Ora dovrà difenderlo il 1 ottobre, a Bellator 286, contro il n°1 del ranking Adam Borics. In caso di vittoria, il fighter vorrebbe difendere lo stesso titolo contro un altro fighter del ranking, oltre che tentare un’altra grande impresa.

- PUBBLICITA-

Intervistato su Trocação Franca, il podcast in lingua portoghese di MMA Fighting, Patricio Pitbull ha rivelato che vorrebbe affrontare anche Aaron Pico, e poi scendere nei pesi gallo per tentare di diventare nuovamente Double Champion, oltre che campione in tre categorie.

Patricio Pitbull vuole riaffermarsi come volte dei pesi piuma

Nell’intervista, Patricio Pitbull ha dichiarato che vorrebbe “ripulire” la categoria dei pesi piuma. Inoltre, non intende affatto rendere vacante il titolo dopo questi match.

“Vorrei ripulire la categoria ancora una volta. Vi annuncio già chi sarà il mio prossimo avversario, sempre se riuscirò a battere Borics: sarà Aaron Pico. E’ un grande fighter in questa categoria. Voglio difendere la cintura due volte, non intendo renderla vacante.

Vorrei inoltre provare a diventare nuovamente Double Champion, almeno una volta.”

Patricio Pitbull punta nuovamente allo status di Double Champion

E’ qui che Patricio Pitbull ha parlato dell’idea di scendere nei pesi gallo.

“Ho già condiviso l’idea con Bellator, e sono tutti a favore. Quando la riportai, il Grand Prix dei pesi gallo era già in corso. Io non avrei potuto parteciparvi comunque. Anche se sono basso di statura, non avrei avuto il fisico necessario per combattere lì.

Avrei bisogno di un allenamento specifico per scendere a 135 libbre. Vorrei combattere subito per il titolo, non in un Grand Prix dove è necessario tagliare il peso più volte.”

Il brasiliano ha specificato che non intende restare in tale categoria dopo aver tentato l’impresa.

“Non resterei nei pesi gallo, non sono la mia categoria principale. A 145 libbre mi trovo bene, e non fatico tanto nemmeno a 155. L’importante è restare forti e mangiare bene.”

Patricky, il fratello di Patricio, è attualmente il campione dei pesi leggeri, titolo reso vacante dal fratello stesso. Non resta che attendere gli sviluppi del regno di Patricio e vedere se riuscirà a portare a casa un altro titolo.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Nonostante prediliga il pro-wrestling come sua disciplina preferita, ha maturato un profondo interesse generale per il mondo dello sport. Questo e l'interesse nell'espandere le proprie conoscenze, lo hanno spinto a lavorare anche su TSOS. Simpatizza molto per l'atletica leggera e per gli sport olimpici ed è anche un fan di Formula 1 e MotoGP.
Lascia un commento