The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Robert Shwartzman: non sento il peso della pressione

Il pilota del Team Prema Racing parte come favorito nella Formula 2

Robert Shwartzman ha dichiarato di non sentire la pressione del favorito in Formula 2.

Le dichiarazioni di Robert Shwartzman

Il pilota della Ferrari Driver Academy viene considerato per questa stagione il favorito d’obbligo, avendo, rispetto al resto della griglia di partenza, molta più esperienza. La scorsa stagione, infatti, ha vinto il doppio delle volte rispetto al Campione 2020 e compagno di squadra in Prema Racing Mick Schumacher salendo anche al comando della Classifica Piloti prima di chiudere al 4° posto.

Riguardo le enormi aspettative per il 2021, il 21enne russo ha dichiarato:Anche se questo è il mio secondo anno in Formula 2, so che devo ripartire da 0 e sinceramente non sento tanta pressione addosso. Sarà sicuramente una stagione difficile, non importa il piazzamento della scorsa stagione ma quello di questa stagione; ad essere sinceri non ci penso molto, sarà una stagione nuova dove tutto sarà diverso e voglio solo godermela.”

Parlando invece della scorsa stagione, chiusa sotto le aspettative, Shwartzman ha aggiunto:Non credo sia stata una stagione negativa, anzi per essere un esordiente è andata anche bene. Solo che non sono pienamente soddisfatto di come è finita; credo che potevo fare un lavoro migliore, diciamo che potevo lottare per il Campionato fino alla fine. Peccato che ci sia mancato qualcosa alla fine ed abbiamo perso un bel po’ di punti, ma ormai è il passato. Spero di rifarmi questa stagione e vincere il Campionato.”

Robert Shwartzman ha subito anche un lutto, dato il fatto che il padre Mikhail, la sua più grande influenza, è venuto a mancare a causa del COVID-19. Il giovane pilota russo ha dichiarato a riguardo: “Non so se questo episodio mi ha fatto diventare un persona più forte, non sta a me giudicare. Di sicuro mi ha fatto male e mi ha portato via tanta positività ed anche oggi, quando ci penso, è difficile nascondere il dolore. Questo avvenimento ha influenzato la scorsa stagione perché quando perdi qualcuno è come se mancasse un pezzo del puzzle, e se manca quel pezzo l’intero puzzle non ha più senso.”

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Robert Shwartzman: non sento il peso della pressioneSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento