Ad imageAd image

Sport invernali: la FIS concede 48 ore a Lech Zürs

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
Sport invernali: Ecco il calendario della stagione 2022/23

Sport invernali: oggi era il giorno del sopralluogo a Lech Zürs della FIS, ma viste le previsioni meteo, ha concesso 48 ore all’organizzazione.

Infatti, nel corso delle prossime ore, è previsto il passaggio di una perturbazione atlantica che porterà precipitazioni e temperature in abbassamento.

- PUBBLICITA-

Nella quota della pista dove è prevista la gara di Parallelo, è prevista anche neve.

L’arrivo della neve fresca, il clima più freddo previsto nei prossimi giorni e la conservazione della neve dello scorso anno tramite il processo di snowfarming, ha convinto la FIS ad attendere altre 48 ore per decidere.

Sport invernali: resta comunque complicato lo svolgimento di questa gara

Nonostante i tentativi della FIS, la situazione che stanno vivendo gli sport invernali outdoor, resta complessa.

La pista di soli 400 metri è comunque complessa da innevare, ma gli sforzi dell’organizzazione di Lech Zürs merita solo rispetto e ammirazione.

Gli stessi organizzatori di Lech Zürs ammettono che si tratta di una Mission Impossible, ma visti i già innumerevoli rinvii, il tentativo va fatto per salvare la gara.

Tentativo che fino a qualche giorno fa era impossibile al 100%, ma che grazie al tempo previsto domani a Lech Zürs, si ha una piccola fiammella di speranza nel riuscirci.

Se così non fosse, bisogna aspettare Levi nel weekend 19-20 Novembre, in pratica ad un mese di distanza dall’unica gara disputata fino ad oggi.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
Lascia un commento