Ad imageAd image

TI11 LCQ: per Kuku serve un Capitano migliore

Giacomo Della Vecchia
4 minuti di lettura
TI11 LCQ: per Kuku serve un Capitano migliore

Per il TI11 Last Chance Qualifier, il mid-laner dei T1 Gaming Kuku ha dichiarato che al Team serve assolutamente un Capitano migliore.

Il TI11 LCQ da parte dei T1 Gaming è stato un totale fallimento. La squadra, dopo essersi piazzata nei playoff, ha perso il Winner Bracket contro i Team Secrets (poi vincitori del torneo) ed il Loser Bracket contro i Vici Gaming.

- PUBBLICITA-

Con questo risultato, l’organizzazione non ha potuto partecipare alla fase finale del The International 2022 che vedrà la finale svolgersi il 30 Ottobre. Kuku ha voluto dire la sua sulle difficoltà dei T1 Gaming.

Le dichiarazioni di Kuku sul TI11 LCQ di Dota 2

Kuku ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sconfitta nel TI11 LCQ, prendendosi subito tutte le colpe: “Avevamo bisogno di un capitano migliore di quello che sono stato io. Ana ha bisogno di un buon capitano che gli prepari il gioco di modo che possa concentrarsi solo sul farmare ed esplodere nel late-game. Non ci siamo riusciti ed è fondamentalmente colpa mia.”

Kuku ha anche parlato della singolare scelta di Venomancer, un eroe considerato molto forte nel meta attuale: “Come capitano ero io a scegliere la squadra per il Last Chance Qualifier, avevo già molti dubbi sul campione ma la percentuale di vittoria nel TI11 LCQ con Venomancer era del 60-70%, inoltre a Xepher piaceva giocarlo; abbiamo giocato bene contro le squadre cinesi, ma contro le europee abbiamo perso. l’Oracle di Tompson era 4-0 nelle scrims ma contro i Team Secrets non c’è stato nulla da fare; non è colpa della nostra selezione, erano semplicemente troppo forti.”

Sempre parlando dello scontro contro i Team Secrets, Kuku ha aggiunto: “Ci sentivamo in colpa per non aver vinto nemmeno una partita contro di loro; certo, una volta che vedi che hanno vinto sempre 2-0 contro tutte le squadre di fascia alta al TI11 LCQ il senso di colpa si è un po’ attenuato, ma rimane comunque una macchia indelebile.”

Kuku ha anche parlato di come Ana e Thompson, già vincitori del torneo, hanno performato durante il torneo TI11 LCQ: “Sono due giocatori estremamente talentuosi; hanno fatto delle bellissime giocate durante  il torneo che mi hanno lasciato a bocca aperta, l’ ho capito perchè hanno vinto 2 toeni nella loro carriera. Sono rimasto impressionato da Tompson, era veramente in modalità da combattimento ogni partita e ci ha permesso di andare lontano nel Last Chance Qualifier, mentre per Ana ho paura che possa smettere di nuovo di giocare dopo questa stagione.”

Ora che il suo contratto con i T1 Gaming è scaduto, Kuku ha dichiarato: “Non voglio ritirarmi, non adesso almeno. Sto cercando nuove opportunità ma non voglio nemmeno fare dei provini così presto; mi piacerebbe giocare di nuovo fuori ruolo la prossima stagione, anche se tornare al ruolo di Support in posizione 4 o 5 non mi dispiacerebbe. Non voglio assolutamente tornare a fare il Carry come nel 2016 con i Mikeski, mi piacerebbe giocare come esterno con un ruolo di “capitano part-time”, sarebbe bello se la mia prossima squadra avesse un capitano in posizione 5; di questa esperienza con i T1 Gaming mi porto comunque bei ricordi, mi piacerebbe molto giocare di nuovo insieme a Karl.”

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento