Ad imageAd image

Astralis: Device torna nel roster di Counter Strike

Giacomo Della Vecchia
3 minuti di lettura
Astralis: Device torna nel roster di Counter Strike
Astralis: Device torna nel roster di Counter Strike

Astralis, organizzazione danese di prima fascia per quanto riguarda Counter Strike : Global Offensive, ha ufficializzato il ritorno di Device nel proprio roster.

Device tornerà quindi a calcare i palchi con la sua storica squadra dopo quasi 1 anno di stop dal competitivo, con l’obiettivo dichiarato di ritornare ai livelli passati dell’organizzazione, capace di vincere molti tornei del videogioco di Valve al pari di FaZe Clan e Ninjas In Pyjamas.

- PUBBLICITA-

La preparazione del leggendario utilizzatore di AWP comincerà già nei prossimi giorni, con l’obiettivo di piazzare gli Astralis il più in alto possibile nell’Elisa Masters Espoo, ultimo torneo del 2022, di modo che dal 2023 la squadra torni ai livelli passati.

Perchè il ritorno di Device è importante per gli Astralis

Device è stato uno dei membri più importanti degli Astralis, diventando già dal 2016, anno della fondazione del Team, uno dei punti cardine della composizione. Le abilità di Device con l’AWP, arma molto potente e precisa ma che richiede una meccanica molto complessa, lo hanno eretto come leggenda di Counter Strike: Global Offensive nell’uso dell’arma.

Basti pensare che lo stile di gioco di Device con l’AWP ha creato una schiera di giocatori competitivi che hanno cercato, riuscendoci, ad imitarlo. Nel frattempo, Device ha conquistato con Astralis 4 Majors, 19 Big Titles (tornei maggiori, molto importanti per il ranking della squadra) ed è stato nominato 14 volte MVP dei vari tornei, segno che il giocatore aveva dato un’impronta importante al competitivo.

Nonostrate i 5 anni di successi con l’organizzazione danese, Device non ha risparmiato in passato commenti negativi verso la sua ex squadra. Quando all’inizio del 2021 venne acquistato dai Ninjas In Pyjamas per 600.000$ (cifra più alta mai spesa per un giocatore), lo stesso commentò negativamente la sua ex squadra, definendoli fortunati nel saper leggere il meta del gioco oltre a dire che la sua nuova squadra era almeno 5 passi più avanti degli Astralis; sembrerebbe però che i commenti di Device siano stati dimenticati dalla community e da Astralis stessa, che ha deciso di riaccoglierlo tra i propri ranghi.

Con il ritorno di Device, Farlig è stato formalmente spostato in panchina in attesa di sistemazione. Il giovane, nonostante un’inizio di carriera competitiva promettente con i FunPlus Phoenix, ha però ceduto alla pressione negli Astralis fallendo il confronto con il giocatore più esperto che ne ha preso il posto per il 2023. Dopo questa mossa, il Team Astralis per il 2023 è composto da: Gla1ve, Xyp9x, blameF e Device, con MistR come sostituto. La speranza è che, con il ritorno del leggendario pro-player, la squadra possa tornare ad i fasti di un anno fa.

 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento