The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Una finale incredibile

News dalla 1° Divisione FIDAF

I Cisalfa Seamen abdicano al primo over time, al termine di un Italian bowl che va al di là dei sogni del più folle degli appassionati di football in un’altalena di emozioni e di colpi di scena che consegna meritatamente il tricolore ai Panthers, capaci di vincere per tre volte consecutive, sul filo di lana, il derby d’Italia. In difficoltà per un quarto e mezzo di gioco, sotto di ventuno punti, la Milano blue navy ha saputo tirare fuori tecnica e orgoglio, senza mai mollare la presa su una partita che in più occasioni è sembrata scivolare via dalla possibilità di essere rovesciata, con i Panthers che accumulavano puntualmente vantaggi significativi: 21 a 0 nel secondo quarto, 28 a 12 nel terzo e 34-18 nell’ultima frazione.

Con una forza di volontà eccezionale la Milano blue navy ha sempre mantenuto la rotta trovando il primo touchdown con Jordan Bouah, per il 6 a 21, nel secondo periodo grazie a una ricezione da quaranta yarde. Nel terzo quarto è ancora l’asse composto da Luke Zahradka e Jordan Bouah a produrre questa volta un big play da cinquantasei yarde per la meta che aggiorna lo score sul 21 a 12, prima che nell’ultimo periodo l’attacco blue navy produca il massimo sforzo. Ancora Bouah, questa volta su un pazzesco ritorno di kick off da ottanta yarde, accorcia le distanze sul 18 a 28 con i Panthers che, successivamente, trovano l’ennesima giocata per un ulteriore allungo (18-34). Partita finita? Con i Cisalfa Seamen la parola fine non esiste praticamente mai e coloro che si attendono la reazione non restano delusi. In un finale degno della migliore sceneggiatura di un film hollywoodiano due touchdown di Stefano Di Tunisi, successive trasformazioni da due punti a cura di Jarey Elder, impattano improvvisamente la finale (34-34).

Gli ultimi secondi sono addirittura da cardiopalma con la difesa milanese capace di bloccare un tentativo di field goal a Matteo Felli. Purtroppo per i Cisalfa Seamen nell’over time Parma riesce ad avere più benzina, frustrando prima l’occasione di un field goal e trovando infine la meta di Simone Alinovi per il definitivo 34 a 40. Onore ai vincitori, ma la fantastica impressione che hanno destato gli uomini di Michael Wood resta comunque negli occhi dei tanti tifosi accorsi al Garilli di Piacenza. Mai domi, i Marinai hanno sfiorato l’impresa dando dimostrazione di grande compattezza e di voglia di vincere, la stessa che li ha spinti negli ultimi anni alla conquista di sette finali e di cinque titoli. L’occasione di rivalsa è rimandata al prossimo anno con la consapevolezza che il “derby d’Italia”, come lo chiamiamo noi, saprà regalare ancora tante emozioni.

40° Italian Bowl

Cisalfa Seamen – Panthers Parma 34-40
(0-14 6-7 6-7 22-6 0-6 o.t.)

Ufficio Stampa Seamen Milano

Foto Dario Fumagalli

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!