Ad imageAd image

WBC ordina Benavidez vs Plant: il vincitore contro Canelo

Riccardo Aruanno
Riccardo Aruanno
2 minuti di lettura
WBC ordina Benavidez vs Plant: il vincitore contro Canelo

La WBC sta tenendo la convention annuale ad Acapulco (Messico), giunti alla 62° edizione, la federazione sta comunicando ufficialmente i prossimi eventi.

World Boxing Council, con sede a Citta del Messico, è gestita dal presidente Mauricio Sauliman dopo che quest’ultimo è succeduto al padre Jose’.

- PUBBLICITA-

Considerata come uno dei titoli più importanti per la boxe, la federazione ha come proprio vessillo la cintura verde oro, vista come un vero e proprio culto nell’immaginario collettivo pugilistico.

Ricordiamo come: WBC,WBA,WBO,IBF rappresentano le uniche quattro federazioni unanimemente riconosciute.

 

WBC comunica l’eliminatoria che sancirà lo sfidante di Canelo

Mauricio Sauliman, presidente WBC, aveva nei giorni scorsi accennato ai possibili accoppiamenti che sarebbero stati ufficializzati nel corso della convention.

Uno di questi riguarda sicuramente l’interessantissima sfida che vedrà contrapposti David Benavidez e Caleb Plant.

I due, attivi nei super medi, si contenderanno il titolo ad interim valido  come pass per affrontare Canelo Alvarez, attuale detentore di tutte e quattro le cinture di categoria.

Il match dovrebbe tenersi verosimilmente nel marzo prossimo, con data e location da confermare.

Questo incontro si aggiunge al calendario 2023, che può vantare già altri due importanti match. 

Spicca lo scontro nei pesi massimi,  fra due sponenti del Ko, come Wilder e Andy Ruiz Jr.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da World Boxing Council (@wbcboxing)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
1 commento