Ad imageAd image

WBC, Rivera vs Perez sarà l’undercard di Wilder-Helenius

Alessandro Podio
Alessandro Podio
3 minuti di lettura
WBC, Rivera vs Perez sarà l'undercard di Wilder-Helenius

WBC, Michel Rivera ha trascorso parte dell’anno a spingere per ottenere un titolo o un incontro importante, e sembra essere stato accontentato.

Per il momento però, l’imbattuto contendente dei pesi leggeri si accontenterà di un match “normale”.

- PUBBLICITA-

Rivera tornerà sul ring il 15 ottobre al Barclays Center di Brooklyn, New York e il suo probabile avversario sarà Jerry Perez, in attesa dell’approvazione della Commissione atletica dello Stato di

New York per un incontro che sarà a sostegno della parte Pay-Per-View di Fox Sports/Fite TV della serata.

In testa allo show, l’ex campione di lunga data dei pesi massimi WBC Deontay Wilder (42-2-1, 41KOs) affronterà il risorgente contendente Robert Helenius (31-3, 20KOs) in una semifinale

eliminatoria WBC di 12 round.

Rivera apparirà probabilmente nella puntata di FS1 che precede il programma in PPV.

Rivera (23-0, 14KOs) – imbattuto pugile dominicano che vive e si allena a Miami – ha cercato di ottenere una chance contro il secondo titolo WBA dei pesi leggeri Gervonta “Tank” Davis (27-0,

25KOs).

Entrambi combattono sotto la bandiera della Premier Boxing Champions (PBC) e Rivera – che è promosso da Sampson Lewkowicz – è stato portato a credere di essere in lizza per il titolo dopo aver

fermato al settimo round Jon Fernandez nella loro eliminatoria lo scorso luglio a Carson, in California.

WBC, Rivera affronta Perez a New York

WBC,la vittoria di Rivera su Fernandez è arrivata in un momento in cui esisteva ancora il titolo WBA ad interim dei pesi leggeri, che da allora è stato tolto dalla circolazione.

Davis sembra essere su un’altra strada al momento, mentre l’indiscusso campione WBA ‘Super’/WBC/IBF/WBO Devin Haney (28-0, 15KOs) affronterà George Kambosos in una rivincita

anch’essa prevista per il 15 ottobre (ora statunitense) al Rod Laver Stadium di Melbourne, Australia.

Rivera dovrà quindi accettare l’opportunità imminente per restare sul ring anziché ai margini con l’imminente incontro con Perez (14-1, 11KOs) avverrà quasi sette mesi dopo la sua ultima vittoria,

una decisione di dieci round contro l’allora imbattuto Joseph Adorno in un programma Showtime del 26 marzo da The Armory a Minneapolis.

Perez ha subito la sua unica sconfitta in carriera contro un altro peso leggero della PBC, subendo uno stop al settimo round per mano di Frank Martin lo scorso 20 aprile a Los Angeles.

Il 29enne di Oak Hills, California, si è poi ripreso con uno stop al quinto round contro l’imbattuto Erick Lanzas Jr. nell’incontro di cartello non trasmesso di Jermell Charlo-Brian Castano, in

programma il 14 maggio al Dignity Health Sports Park.

L’inserimento di Rivera nel cartellone di Wilder-Helenius segna il suo primo incontro in carriera a New York e il nono di fila negli Stati Uniti.

michael rivera ph.facebook@wbc

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Un milanese trapiantato a Misano Adriatico. Giornalista freelance dal 2005, collaboro con diverse testate giornalistiche locali e nazionali. Mi occupo prevalentemente di sport, che seguo a 360 gradi, con particolare attenzione al calcio, arti marziali e sport da combattimento in genere, ma seguo (e scrivo) volentieri di qualsiasi competizione esistente. Infine, attualmente curo la sala stampa per due festival del cinema della città di Ravenna.
Lascia un commento