NotizieMotori

WRC indica Cina e USA come mercati in cui epandersi

WRC indica Cina e USA come mercati in cui epandersi

Il WRC, World Rally Championship, sta delineando le proprie strategie di espansione futura e due Paesi costituiscono gli obiettivi prioritari.

Nel parlare dei propri piani ad un gruppo selezionato di rappresentanti dei media, Simon Larkin, event director dell’organizzazione, ha chiaramente indicato gli Stati Uniti e la Cina come i due mercati più strategici che verranno esplorati nel prossimo futuro.

Gli USA dovrebbero rientrare nel circuito dal 2025, mentre la Cina, “il prima possibile” per utilizzare le parole di Larkin.

WRC sempre più fenomeno mondiale

Sia gli USA che la Cina hanno già ospitato, in un passato piuttosto lontano delle gare  del  WRC.

L’ultima tappa negli Stati Uniti risale al 1998 mentre nel Paese asiatico al 1999.

A tal proposito Larkin ha specificato:

Non ho problemi ad ammettere che gli Stati Uniti costituiscano un nostro obiettivo strategico. Inoltre Peter [Thul, direttore sportivo senior] e io abbiamo ricevuto indicazioni precise dal nostro consiglio di amministrazione e dagli azionisti inerenti la Cina.” 

Rimangono i nostri due obiettivi strategici chiave. Gli Stati Uniti sono i più probabili nel 2025 e poi la Cina il più rapidamente possibile.”

“Stiamo cercando di trovare il tempo nella nostra agenda per andare in Cina quest’anno al fine di visitare una serie di città interessate con cui stiamo già in contatto”