Ad imageAd image

Angel Di Maria: attimi di panico per tentata rapina in villa

Fabrizio Giovagnoli
2 minuti di lettura
Angel Di Maria: attimi di panico per tentata rapina in villa

Angel Di Maria, ieri sera, si trovava nella sua abitazione di Torino in compagnia della famiglia e del compagno di squadra Dusan Vlahovic, quando dei malviveni hanno provato a fare irruzione.

La villa del calciatore si trova in corso Sella, nella zona precollinare di Gran Madre nel capoluogo piemontese. L’area è contraddistinta dalla presenza di molte ville e abitazioni di personaggi famosi o facoltosi e, pertanto, è spesso oggetto di rapine o effrazioni da parte di bande specializzate in furti.

- PUBBLICITA-

Per fortuna, questa voltta, il tentativo è stato sventato

Angel Di Maria salvato dal suo servizio di sicurezza

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, almeno tre malviventi, tutti armati, hanno provato ad inrodursi nella villa di Angel Di Maria.

Ci sono stati attimi di panico molto concitati ma, per fortuna, il pronto intervento del servizio di sicurezza, alle dipendenze del calciatore della Juventus, e l’arrivo sul posto delle forze dell’ordine, hanno messo in fuga i ladri, uno dei quali sarebbe anche stato arrestato.

Il resto della banda è riuscito a fuggire ma sono in corso le indagini per risalire a tutti i componenti. Per fortuna nessuno degli astanti ha riportato danni o ferite.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Juventus (@juventus)

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Appassionato di arti marziali e sport da combattimento, le ha praticate per 20 anni oggi si limita a guardarle e scriverne per continuare a coltivare tale passione
Lascia un commento