NotizieBasket

Anthony Edwards riflette sulla sconfitta con Dallas

Anthony Edwards riflette sulla sconfitta con Dallas

Anthony Edwards è deluso per l’uscita alle finali di conference contro i Dallas Mavericks, ma promette di tornare il prossimo anno.

La NBA 2023-2024 sta volgendo verso la sua conclusione, verso l’ultimo atto chiamato NBA Finals. Infatti, questa notte abbiamo scoperto il nome dell’altra finalista grazie alla schiacciante vittoria da parte dei Dallas Mavericks in casa dei Minnesota Timberwolves per 124 a 103.

È stata una forte delusione per i ragazzi di Minnesota che sono stati la vera rivelazione di questi playoff 2024 dato che hanno avuto la meglio contro una delle due squadre favorite, precisamente i Denver Nuggets di Nikola Jokic.

Flop Anthony Edwards contro i Dallas Mavericks?

Anthony Edwards è uscito con l’umore a pezzi dopo la sconfitta contro i Mavericks e ha scelto di filare dritto nello spogliatoio senza salutare gli avversari.

Tuttavia, ‘Ant’ ha smaltito presto la tristezza e si è congratulato con Luka Doncic scambiando un abbraccio. Edwards in conferenza stampa ritrova il suo solito ottimismo dichiarando:

“Ovviamente ci aspettavamo un epilogo diverso contro i Mavericks, qualcosa non ha funzionato nonostante abbiamo dato il 100% in ogni singola gara della serie. Ad ogni modo, dobbiamo fare i complimenti ai nostri avversari che hanno meritato di accedere alle Finals”.

Anthony Edwards promette: “Avremmo voluto volare a Dallas per giocare gara 6 però abbiamo perso. Ci riproveremo il prossimo anno, saremo sicuramente qui in questo palcoscenico”.

Il cestista statunitense fa i complimenti a Luka Doncic eletto come MVP delle finali di conference e autore di una serie impressionante: “Ha segnato tre triple da metà campo, cosa potevamo fare? È stato semplicemente fantastico”.

Dunque, le NBA Finals 2024 saranno tra i Boston Celtics che accedono per la seconda volta negli ultimi 3 anni, contro i Dallas Mavericks che tornano a distanza di 13 anni dall’ultima volta dove vinsero il primo e unico titolo contro i Miami Heat del trio LeBron, Wade e Bosh.