Ad imageAd image

ATP Napoli: finale Berrettini Musetti

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
ATP 250 Napoli: L'organizzatore risponde alle polemiche

ATP Napoli: storica finale tutta italiana nel torneo delle polemiche. I fautori di questa impresa sono Matteo Berrettini e Lorenzo Musetti.

I due tennisti hanno affrontato oggi le proprie semifinali e ne sono usciti entrambi vittoriosi.

- PUBBLICITA-

Il primo, il martello Romano batte McDonald per 3-6 7-6 (7-2) 6-3 nel corso del pomeriggio, in una battaglia, che lo ha visto anche lievemente infortunato, durato 2 ore e 25 minuti.

Primo set che va in mano velocemente all’americano, che si trova in pochissimo tempo avanti per 5-0. Trova un break Matteo, ma non riesce a recuperare l’altro.

Secondo e terzo set in costante crescita per Berrettini che raggiunge così la prima finale sul Cemento.

ATP Napoli 2022, al primo anno finale tutta Italiana.

Al torneo ATP 250 non arriva solo Matteo Berrettini alla finale, ma anche Lorenzo Musetti.

Più facile la partita di Musetti, che batte il serbo Kecmanovic per 6-3 6-4 in un ora e mezza.

Musetti prosegue la sua crescita importante a livello di gioco e soprattutto di servizio, soprattutto nel secondo set.

Nel primo set ha sofferto molto l’agonismo e la foga di Kecmanovic, e dopo aver subito il break al terzo game, fa contro break subito e prende anche un altro break.

Dopo aver vinto il primo set, la crescita a servizio di Lorenzo permette al tennista italiano n.24 al mondo, di non soffrire nulla e vincere il match senza soffrire più di tanto.

Grande attesa ora per la sfida tra azzurri in quel di Napoli.

Il match partirà alle 15. 

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
Lascia un commento