Ad imageAd image

Carlos Alcaraz rinuncia alle ATP Finals per infortunio

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura
Carlos Alcaraz: L'ascesa di un futuro campione

Carlos Alcaraz, uscito ritirato dal match di ieri contro Rune ha riportato un infortunio che gli impedirà di partecipare alle Nitto ATP Finals di Torino.

Gli esami alla quale si è sottoposto il campione spagnolo n.1 del ranking hanno riportato una lesione al muscolo addominale.

- PUBBLICITA-

E non salterà solo le Finals di Torino, ma anche la Davis di Malaga.

Finisce così la stagione del diciannovenne n.1 al Mondo e campione in carica degli US Open, e dovrà stare fermo per 6 settimane, perciò tornerà ad allenarsi proprio all’inizio del 2023.

Carlos Alcaraz: il più giovane n.1 della storia finisce qua una stagione da Record.

Carlos Alcaraz dopo il ritiro dal match di ieri contro Rune, finisce qua il suo 2022 da incorniciare.

Dalla sconfitta contro Sinner tra Umago e Wimbledon non sbaglia più un colpo e la crescita è proseguita fino al vincere il torneo di New York e ha conquistato il primo slam della carriera a soli 19 anni.

Forse la gioventù è stata il suo problema ora. A Finals già acquisite, partecipare sia al torneo di Basilea, che al torneo di Parigi Bercy, non ha giocato al giovane fuoriclasse spagnolo che ora vede sfumare il sogno di giocarsi le Finals di Torino.

È certo che comunque di occasioni per giocarsi le Finals ce ne saranno ancora moltissime, ma quest’anno non ci sarà.

Al suo posto ci sarà Taylor Fritz, il primo degli esclusi e numero 9 della Race To Turin.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
Lascia un commento