Ad imageAd image

Europei Curling 2022: Bronzo per l’Italia maschile

Pasquale Basile
Pasquale Basile
2 minuti di lettura
Europei Curling 2022: Bronzo per l'Italia maschile

Agli Europei Curling 2022 la nazionale italiana maschile ha ottenuto una medaglia di bronzo storica.

La squadra comandata in campo da Joel Retornaz ha battuto la Svezia per 10-7, portandosi a casa il terzo posto finale per la quarta volta nella storia.

- PUBBLICITA-

Dopo le otto vittorie di fila ottenute nel Round Robin, il cammino degli azzurri si è fermato bruscamente in semifinale per mano della Scozia, grande favorita al trionfo finale, prima di trionfare oggi.

 

L’Italia ottiene il bronzo agli Europei Curling 2022

Per la quarta volta nella storia, l’Italia ottiene il bronzo agli Europei di Curling, battendo per 10-7 la formazione padrona di casa, ovvero la Svezia, in quel di Ostersund.

La squadra formata da Joel Retornaz, Amos Mosaner, Sebastiano Arman e Mattia Giovannella ha chiuso con nove vittorie, otto di queste arrivate nel Round Robin e in maniera consecutiva, e due sconfitte, entrambe contro la Scozia, confermando il podio arrivato l’anno scorso a Lillehammer.

La formazione femminile composta da Stefania Costantini, Marta Lo Deserto, Angela Romei e Giulia Zardini Lacedelli ha invece concluso al quarto posto, venendo battuta nella finalina per 9-5 dalla Scozia.

Si tratta comunque della migliore edizione degli Europei Curling per quanto riguarda le due formazioni azzurre, dato che non avevano mai raggiunto insieme la fase finale della competizione.

 

 

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
22 anni, da Napoli. parlo di sport perché sono un grande appassionato e sicuramente son più bravo a scriverne che a praticarli. Chi lo dice a tutti gli altri che non esistono solo Brady e Jordan?
1 commento