Ad imageAd image

F1: quali contratti scadranno nel 2023?

Giacomo Della Vecchia
4 minuti di lettura
F1: quali contratti scadranno nel 2023?

In F1 ci si appresta a vivere la stagione 2023 che, per molti piloti, potrebbe essere l’ultima nel Campionato.

La F1 ha chiuso la stagione 2022 poco più di un mese fa con il GP Abu Dhabi con l’ultima gara dell’anno; i risultati delle classifiche Piloti e Costruttori erano però già acquisite da tempo, con Max Verstappen e Red Bull Racing sul tetto del mondo.

- PUBBLICITA-

Con l’arrivo della stagione 2023 , però, ci sono ancora molti contratti che scadranno al termine della stagione più lunga di sempre che conterà ben 23 gare. Ecco quali piloti potrebbero essere al capolinea della loro avventura.

Tutti i piloti di F1 in scadenza nel 2023

Il primo pilota di F1 per ordine di importanza, se non altro per i 7 Titoli Mondiali vinti, è Lewis Hamilton; il pilota inglese, che nel 2021 ufficializzò il prolungamento solo a pochi giorni dall’inizio della stagione, vorrebbe ancora correre anche se l’età avanza anche per lui. Basti pensare che, dei primi 4 piloti della classifica finale del 2007, anno del suo debutto, lui e Fernando Alonso, all’epoca compagni di squadra in McLaren F1 Team, sono ancora in attività, mentre Sebastian Vettel, suo storico rivale, si è appena ritirato.

Mercedes stessa ha già dichiarato di non volersi trovare nella scomoda situazione di 2 anni fa per il rinnovo di Lewis Hamilton ed è forse per questo motivo che Mick Schumacher è stato messo sotto contratto.

La situazione in AlphaTauri è invece abbastanza complicata: sia Yuki Tsunoda che il nuovo arrivato Nyck de Vries sono infatti in scadenza a fine 2023. Se però si guarda la situazione in Red Bull Racing (di cui AlphaTauri fa parte) con Sergio Perez in scadenza nel 2024, è lecito aspettarsi che uno dei due piloti correrà nella stagione 2023 di F1 con la legittima ambizione di “salire” nella squadra principale.

Curiosamente, anche l’altro debuttante Logan Sargeant, da poco arrivato in Williams, ha firmato sicuramente per la prossima stagione; è comunque lecito aspettarsi che questi 3 piloti firmeranno un rinnovo durante la stagione in base anche alle performance generali.

Anche la Haas, che ha perso Mick Schumacher per mettere sotto contratto Nico Hulkenberg, avrà entrambi i piloti in scadenza alla fine della stagione 2023 di F1. Verosimilmente entrambi firmeranno un rinnovo, considerando anche il fatto che Gene Haas in persona ha fortemente voluto Hulkenberg per la prossima stagione e che Kevin Magnussen ha fatto una grande stagione per la vettura che guida, condita dalla pole position nella Sprint Race del GP Brasile.

Altro contratto in scadenza al termine della prossima stagione di F1 è quello di Guanyu Zhou. Il pilota cinese, il primo nella storia della F1, approdato in Sauber al termine della stagione 2021 per sostituire Antonio Giovinazzi, ha mostrato enormi progressi nella sua prima stagione in F1 con molto piazzamenti nella zona punti; con Frederic Vasseur, suo grande sponsor nella squadra, passato in Ferrari al posto di Mattia Binotto, il rinnovo potrebbe sembrare più lontano anche se Audi, che fornirà la Power Unit alla squadra svizzera a partire dal 2026, non vorrà farsi scappare l’opportunità commerciale di avere un pilota asiatico nel più grande mercato di auto di lusso al mondo.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1)

Chiusura articoli

   

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lascia un commento