The Shield Of Sports
News dal mondo degli sport

Formula E: DS potrebbe fornire il motore ad un altro Team

Mark Preston analizza i vantaggi di questa mossa

La DS potrebbe fornire i motori ad altri Team della Formula E, stando a quanto riferito dal CEO Mark Preston.

Formula E: le dichiarazioni di Mark Preston

Mark Preston è stato il fondatore e Direttore Tecnico del Team Super Aguri in Formula 1, Team che prese il posto della Honda utilizzando il motore della casa giapponese per 3 stagioni. Dal 2017 è a capo del Team DS Techeetah con la quale ha vinto il Campionato di Formula E con Jean-Eric Vergne.

Riguardo alla possibilità per Techeetah di fornire la powertrain ad un altro Team, il manager ha dichiarato: “Nella 3° e 4° stagione siamo stati fortunati ad aver avuto un buon accordo con Renault che ci ha dato supporto. E’ stata una parte importante del nostro successo ed io stesso sono stato cliente di un grande Team, pertanto posso dire che avere un Team cliente porta il Team principale a dare il massimo. Non ci potrebbe essere un fattore migliore.”

La notizia è emersa dal momento in cui un altro membro del gruppo Stellantis (verosimilmente Alfa Romeo o Maserati) potrebbe entrare in Formula E con l’appoggio tecnico di DS Techeetah. Jamie Reigle, CEO della Formula E, ha aggiunto: “Se guardiamo al gruppo Stellantis, al momento DS ha un team clienti. Posso solo immaginare quanto sarebbe positivo per loro fornire la powertrain ad un altro marchio del gruppo oppure ad un altro Team clienti.”

Con le Gen3 sia i Team ufficiali che i Team clienti dovranno utilizzare lo stesso tipo di software mentre adesso gli aggiornamenti ai clienti avvengono con il contagocce, anche se Audi ha fatto sapere che per l’Envision Virgin Racing il software è l’ultimo disponibile. Riguardo agli aggiornamenti del software con l’arrivo delle Gen3, il Team Principal del Venturi Racing (team cliente di Mercedes) Susie Wolff ha dichiarato: “E’ una questione di equilibrio, dobbiamo avere tutti quanti il solito sistema che permetta ai Team clienti di competere per la vittoria. Ne va del bene del Campionato, specie ora che Audi e BMW hanno abbandonato; era sicuramente un’area del regolamento dove era necessario lavorare perché ci sono troppe aree grigie che aprono ad ogni tipo di interpretazione. Per noi era importantissimo chiarificare questo punto.”

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Formula E: DS potrebbe fornire il motore ad un altro TeamSeguici su Google News

Ricevi aggiornamenti in tempo reale sul tuo dispositivo! Iscriviti ora!

lascia un commento