Ad imageAd image

Ginnastica ritmica: altro oro e bronzo Raffaeli

Lothar Zamana
Lothar Zamana
2 minuti di lettura

Ginnastica ritmica: secondo giorno di gare e altro show della nostra Sofia Raffaeli che conquista un altro oro e un bronzo nelle gare odierne.

La medaglia d’oro arriva nel nastro, e il bronzo nelle clavette. Questo è un risultato di grande rilievo anche in vista dell’all around di sabato che distribuirà i primi pass olimpici per Parigi 2024.

- PUBBLICITA-

In pratica bisognerà vincere per ottenere subito il pass, ma la condizione vista in questi due giorni dalla nostra Sofia è davvero eccezionale.

Ginnastica Ritmica: Sofia Raffaeli da favola a Sofia

Ai Mondiali di Ginnastica Ritmica, in corso di Svolgimento a Sofia, la nostra Sofia Raffaeli si è già messa in tasca tre medaglie d’oro e una di bronzo.

Dopo i bellissimi ori di ieri, a Sofia la copertina spetta ancora alla nostra Sofia Raffaeli che vince con un 32.650 di punteggio nel nastro contro il 31.850 di Nikolova e il 29.900 di Vedeneeva.

Nelle clavette, complice qualche imprecisione di troppo, si deve accontentare la nostra Sofia, di una medaglia di Bronzo, battuta da Darja Varfolomeev, che vince l’oro col punteggio di 33.550, e da Stiliana Nikolova che ottiene l’argento col punteggio di 32.600.

Buono comunque il punteggio, in vista dell’All Around di Sabato, ottenuto dalla nostra Campionessa, che ha ottenuto un buon 31.850.

Domani toccherà invece alla prova a squadre a provare a continuare ad incantare il mondo intero.

 

Scarica la nuova APP di The Shield Of Sports e rimani sempre aggiornato CLICCANDO QUI

The Shield Of Wrestling è anche sulla carta stampata, puoi trovare tutti i numeri di TSOW Magazine CLICCANDO QUI

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Segui TSOS su FacebookSeguici su Google News
Condividi l\'articolo
Lothar Zamana, 31 anni da Rovigo. Grande appassionato di sport, specialmente invernali. In gioventù ha praticato ciclismo e pallavolo, ma crescendo ha capito che lo sport è meglio commentarlo che praticarlo. Entra nel team TSOS per dare maggiore risalto al mondo dello sport che ha minore visibilità.
Lascia un commento